F1 | Bargeboard: a cosa serve questo profilo nelle Formula 1

La massima categoria automobilistica è caratterizzata da molti profili aerodinamici sulle monoposto, in questo articolo analizzeremo il Bargeboard: a quale scopo è stato introdotto in Formula 1?

Bargeboard Formula 1

Il bargeboard è comparso per la prima volta su una monoposto di Formula 1 nel 1993 su una McLaren, era la gara inaugurale della stagione in Sud Africa. Il team inglese fu quindi il primo ad introdurre questa soluzione, che venne poi copiata dalla Benetton e poi da tutti i team presenti in griglia. Per questa prossima stagione è diventato un elemento fondamentale.

Funzionamento bargeboard

Dettaglio bargeboard McLaren – disegno di Francesco B. per F1ingenerale.com

Il bargeboard è un componente non strutturale della vettura. I componenti non strutturali sono tutti quelli che non pregiudicano la sicurezza del pilota in caso di rottura. Per questo motivo, questo profilo, può adottare quasi tutte le forme che gli ingegneri posso disegnare. Questo profilo si può intendere come la continuazione dei turning vanes, dobbiamo quindi fare attenzione a non confonderli. I bargeboards sono situati nella parte laterale della vettura, davanti all’ingresso delle pance laterali. A cosa servono?

Dettaglio bargeboard Aston Martin – disegno di Francesco B. per F1ingenerale.com

Come notiamo dall’immagine qui sopra, il bargeboard, è formato da due parti distinte. La prima è composta da molti profili curvi, la cui funzione principale è quella di far ruotare il fluido, mentre la seconda parte è rappresentata da un generatore di vortici posizionato a lato del sidepode. Con i primi profili curvi devio il fluido verso l’esterno, lo aiuto a superare l’ostacolo delle pance. Attraverso il generatore di vortici successivo, invece, creo dei vortici all’interno del fluido che mi fanno riattaccare il fluido sulle pance: riduco la drag della vettura. La funzione secondaria del bargebord è quella di incanalare la giusta quantità d’aria all’interno delle pance laterali per raffreddare la monoposto. La traiettoria seguita dall’aria è raffigurata dalla linea verde nella prima immagine.

Importanza dispositivo per la prossima stagione

Il regolamento tecnico per la prossima stagione ha subito alcune modifiche, atte a ridurre il carico aerodinamico agente sul retrotreno. I team hanno quindi modificato la zona del bargeboard per provare a recuperare parte di questo carico aerodinamico. Assisteremo ad alcune evoluzioni dei bargeboards durante la stagione? Continuate a leggerci per scoprirlo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Analisi test Bahrain: cosa abbiamo capito in vista della prima gara

 

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member