F1 | BBS nominato fornitore unico di cerchi per i prossimi 4 anni

L’accordo che lega il costruttore tedesco alla Formula 1 durerà fino al termine del 2025. F1 cerchi BBS.

F1 cerchi BBS
Credit: gommeblog.it

La rivoluzione tecnica del 2022 includerà anche le gomme. Finisce infatti l’era dei cerchi da 13” ed inizia quella dei cerchi da 18” che saranno più grandi e di conseguenza più pesanti dei precedenti. Il diametro esterno degli pneumatici sarà dunque maggiore, ma questi avranno una spalla più bassa con grandi conseguenze sulle sospensioni e sul comportamento generale delle monoposto. F1 cerchi BBS.

Inoltre nel nuovo regolamento tecnico, i cerchi rientrano fra gli Standard Supply Components. Per farla breve, se fino al termine di questa stagione c’erano OZ ed Enkei a fornire i cerchi ai vari team, a partire dal 2022 ci sarà un unico fornitore per tutte le 10 scuderie del mondiale.

Nel corso del Motor Show di Tokyo è stato ufficializzato che questa funzione sarà svolta dalla BBS. La durata dell’accordo che lega la Formula 1 ed il costruttore giapponese è di 4 anni, cioè fino al termine del 2025. Nel 2026 sono infatti previste altre profonde modifiche dal lato tecnico, questa volta sul fronte power unit.

Per BBS si tratta del ritorno in Formula 1 dopo 10 anni, in passato ha infatti fornito Ferrari e Toyota. Il costruttore giapponese è già fornitore unico di cerchi nella serie americana NASCAR.

Nel 2022 è inoltre prevista anche la reintroduzione dei copricerchi, novità portata in pista per la prima volta dalla Ferrari nel 2007 e poi aboliti al termine della stagione 2008, la cui funzione sarà quella di migliorare l’aerodinamica delle vetture.

 

F1 | Ferrari ingaggia ingegneri di Red Bull e Mercedes in vista del 2022

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari