F1 | Binotto: “Abbiamo perso il mondiale prima di Melbourne”

Mattia Binotto afferma che i problemi della Ferrari nel tenere il passo con la Mercedes in questa stagione sono stati così;complicati perché le complicanze sono iniziate molto prima della stagione; ossia quando è stata concepita per la prima volta la SF90. Binotto Abbiamo perso il mondiale

 

Binotto Abbiamo perso il mondiale
Credits: sportnews.eu

Il Team Principal Ferrari ha spiegato che nella sua mente il campionato del 2019 è stato perso “l’anno scorso”, con i problemi di gestione;della vettura molti difficili da sormontare nella prima gara dell’anno in Australia. Questo dato allarmante si è presentato proprio dopo la buona prestazione del team e della vettura che ha superato i test pre-stagionali. Binotto Abbiamo perso il mondiale

Il team principal Ferrari ha dichiarato: Binotto Abbiamo perso il mondiale

“Penso che abbiamo perso il campionato l’anno scorso durante la progettazione della nostra macchina. Ancora una volta, non abbiamo avuto un inizio competitivo della stagione e ci sono diverse ragioni per questo, quindi penso che fosse il progetto dell’auto che non era sufficientemente buono per iniziare al meglio. Per quanto riguarda poi il nostro tasso di sviluppo, e in generale il nostro design, non è mai stato al livello del nostro principale concorrente, quindi penso che sia per questo che abbiamo faticato così tanto. È stata sicuramente una stagione intensa con molto lavoro da fare. Abbiamo ristrutturato e riorganizzato la squadra, ma nel frattempo abbiamo sempre cercato di affrontare e migliorare la macchina e penso che l’abbiamo fatto per tutta la stagione, almeno a un certo livello. Ora la stagione è finita, quindi stiamo guardando con determinazione il prossimo mondiale. 

 

Per quanto riguarda l’auto del prossimo anno, sarà rivelata a febbraio prima dei test pre-stagionali 2020 e, fino ad allora,  Binotto non è sicuro se la Ferrari avrà la macchina giusta per detronizzare la Mercedes. Con una stagione così lunga, c’è comunque spazio per diventare ancora più forti.

Mattia Binotto ha poi aggiunto in conclusione:

“Sappiamo dove abbiamo sofferto e quali sono i nostri punti deboli rispetto alla Mercedes e stiamo facendo tutti grandi sforzi per cercare di risolverli. Tutto però è relativo, quindi non so quale sarà la situazione all’inizio della prossima stagione e nessuno può saperlo ora. Il prossimo anno è altresì una stagione da 22 gare , quindi qualunque sia il quadro all’inizio potrebbe essere affrontato meglio in seguito. L’importante ora è che il team rimanga unito e continui a essere concentrato, a lavorare sodo e a bene con sempre alta la motivazione. ”


 

Seguici sui nostri social: Binotto Abbiamo perso il mondiale    Binotto Abbiamo perso il mondiale    Risultati immagini per instagram png    Risultati immagini per twitter png

 

F1 | La FIA ritocca i regolamenti 2020

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.