F1 | Binotto commenta il GP di Miami annunciato stamattina: “USA un importante mercato per le nostre auto. Segnale di crescita della F1”

Dopo l’annuncio arrivato stamattina della presenza del GP di Miami nel calendario di F1 per il 2021 anche Mattia Binotto ha voluto commentare la notizia definendola “un segnale di crescita per lo sport”.

GP Miami F1
Foto: scuderiaferrari

Nella mattina del GP di Imola è arrivato un importante notizia riguardante il 2022. Dal prossimo anno il GP di Miami farà parte del calendario di F1. Il Circus farà tappa per ben due volte negli States. Dopo Austin arriva anche il caldo della Florida a far da cornice al mondo delle corse automobilistiche. Già da un paio di anni si parlava della possibilità di dar vita a un nuovo GP americano a Miami. Dopo le parole piene di soddisfazione pronunciate da Domenicali subito dopo l’annuncio, è arrivato anche un commento da parte di Mattia Binotto. Il Team Principal della Ferrari ha definito il GP di Miami “un segnale di crescita e vitalità da parte della F1”. Inoltre l’ingegnere ha sottolineato come gli Stati Uniti rappresentino anche un’importante vetrina per il mercato automobilistico.

Siamo davvero felici che sia stato aggiunto un nuovo Gran Premio di Formula 1 negli Stati Uniti. Si tratta di un Paese in cui c’è grande tradizione automobilistica oltre che un interesse per il nostro sport non ancora espresso pienamente. Inoltre gli USA rappresentano un importantissimo mercato per le nostre vetture stradali.

Sarà molto interessante andare a Miami. Mi aspetto sicuramente un evento affascinante in una delle città americane più iconiche. Questo annuncio è segno della crescita e della vitalità della Formula 1 che in questo modo può aumentare il suo fascino a livello mondiale”.

Seguici anche su Instagram