F1 | Binotto fa chiarezza: “Ferrari in vantaggio sui rivali? Servono cinque gare”

In un’intervista rilasciata al quotidiano tedesco Bild, Mattia Binotto ha parlato del progetto Ferrari legato al 2022 e del vantaggio nei confronti dei rivali.

Binotto Ferrari vantaggio 2022
Foto: unknown

Tra le note positive di questa prima parte di 2022 c’è sicuramente le Ferrari. Il team di Maranello dopo due stagioni difficili, ha dimostrato di poter lottare per la vittoria nelle prime due uscite stagionali. Dopo la doppietta in Bahrain, anche in Arabia Saudito è arrivato un doppio podio, con un successo svanito dopo la Virtual Safety Car. Intervistato dalla Bild, Mattia Binotto ha parlato del progetto Ferrari legato al 2022 e del vantaggio della Rossa nei confronti dei rivali.

Il Team Principal italiano ha voluto fare chiarezza su quella che è stata la tabella di marcia adottata a Maranello in vista di quella che deve essere la stagione del rilancio. Nelle ultime settimane del 2021, infatti, Christian Horner aveva accennato alla possibilità di vedere una Ferrari molto performante nelle prime gare del nuovo ciclo visto che, a detta del britannico, la Rossa aveva avuto più tempo per lavorare sulla F1-75.

“Non è assolutamente così. Secondo il regolamento non era possibile iniziare a lavorare su galleria del vento e simulazioni prima del 1 Gennaio 2021. Probabilmente ci siamo concentrati molto di più sul 2022 non essendo impegnati in una lotta Mondiale come accaduto a Mercedes e Red Bull”.


Leggi anche: F1 | Zak Brown: “Il GP di Monaco sta perdendo il suo fascino, gli organizzatori devono inventarsi qualcosa”


Binotto ha poi parlato del possibile vantaggio del suo team nei confronti dei rivali. “Siamo partiti tutti da zero. Sicuramente abbiamo fatto un buon lavoro nei mesi scorsi ma è difficile quantificare il vantaggio che abbiamo. Credo servano almeno cinque gare prima di poter fare una stima, ha concluso l’ingegnere italiano. Bisognerà dunque aspettare il weekend di Barcellona per poter capire se i Tifosi Ferrari possono continuare a sognare.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter