F1 | Binotto: “Non influenzeremo Alfa Romeo, decideranno loro per Giovinazzi”

Mattia Binotto conferma l’intenzione di non interferire con la decisione dell’Alfa Romeo riguardo alla line up del 2022, nonostante il legame Ferrari-Giovinazzi. Il futuro dell’italiano rimane quindi in mano alla scuderia di Hinwil, che a breve annuncerà la decisione presa.

F1 Alfa Romeo Giovinazzi

Il futuro di Antonio Giovinazzi in Formula 1 è incerto, con Alfa Romeo ancora in dubbio su quale sia la scelta migliore per il 2022. Per questo motivo, Mattia Binotto è intervenuto sull’argomento, assicurando che la Ferrari non ha intenzione di influenzare la scelta del team svizzero.

L’Alfa Romeo si trova ora in un momento di cambiamento importante: Kimi Raikkonen si ritirerà alla fine della stagione 2021, sostituito da Valtteri Bottas. Il sedile di Giovinazzi invece, è ancora tutto da confermare, con Guanyu Zhou e Theo Pourchaire in ballo per un posto in Formula 1.

Leggi Anche:

MotoGP | GP San Marino – Le parole di Bagnaia: “Vincere a Misano regala emozioni non paragonabili”

Per Mattia Binotto, la conferma di Giovinazzi in Alfa Romeo sarebbe un’ottima notizia, anche per il legame lavorativo che da anni vede l’italiano parte della famiglia Ferrari. Il team principal però, ha assicurato che da Maranello non influenzeranno in alcun modo la decisione:

“Questa è totalmente una scelta dell’Alfa Romeo riguardo al proprio futuro in F1“, ha detto Binotto a The Race. “La squadra è indipendente nella scelta del proprio pilota, che è importante anche per noi. Antonio è il nostro pilota di riserva, è italiano e fa parte della famiglia Ferrari. È naturale quindi per noi credere che sia un buon pilota e che meriti un posto l’anno prossimo, ma non possiamo influenzare la decisione della squadra”.

Tuttavia, Binotto si è poi vagamente contraddetto, affermando che la scelta del pilota dell’Alfa Romeo è inevitabilmente legata al loro accordo di fornitura del motore:

“Come fornitore di power unit, penso che valuteremo sempre la collaborazione, la partnership con il team e ovviamente la scelta del pilota”, ha detto il team principal.

Attualmente Binotto afferma che non ci sono piani alternativi per il 2022 in atto per Giovinazzi, poiché la priorità rimane quella di assicurargli un posto in Formula 1:

“Per quanto riguarda Antonio però, molto dipenderà da cosa sarà disposto a fare e da quale sarà il suo interesse per il futuro. Penso però che i primi sforzi dovrebbero essere cercare di trovare un posto in F1 per lui ed è su questo che siamo concentrati al momento”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.