F1 | Binotto: “Vittorie Ferrari nel 2021? Difficile, il gap è troppo ampio. Sainz è da podio”

Mattia Binotto torna a parlare di quella che sarà la stagione Ferrari nel 2021, da Sainz alla vittoria che manca ormai da più di un anno.

Ferrari 2021
Foto: Ferrari

Il 2021 doveva essere l’anno di quella rivoluzione tecnico-regolamentare che avrebbe dovuto rimescolare le carte in tavola, permettendo alle altre squadre di avvicinarsi a Mercedes. La pandemia scoppiata nel 2020 ha costretto la Federazione a rimandare tutto al 2022. Le monoposto del 2021 saranno dunque molto simili a quelle della scorsa stagione, con i team che avranno la possibilità di intervenire solo su pochi aspetti. Proprio per questo motivo le speranze di rivedere una Ferrari in lotta per il Mondiale 2021 sono davvero poche visti i tanti limiti della SF1000. Tuttavia pare che a Maranello siano contenti della nuova power unit. L’obiettivo minimo resta il terzo posto nei costruttori e i Tifosi si aspettano di rivedere una Rossa sul gradino più alto del podio visto che la vittoria manca ormai da più di un anno.

Ne ha parlato Mattia Binotto, ribadendo che quella che sta per iniziare sarà un’altra stagione difficile per il team italiano, nonostante l’arrivo di Carlos Sainz. Onestamente il gap che abbiamo con le altre squadre è troppo grande per essere chiuso già nel 2021. Ma per vincere delle gare devi considerare una serie di fattori. Non sai cosa può accadere nell’arco di una stagione. Se ci saranno delle opportunità le coglieremo. Non ho una palla di vetro, non riesco a prevedere cosa accadrà. 

Dobbiamo solo aspettare e avere pazienza. Anche questo fa parte della Formula 1. Noi lavoriamo sempre duramente per ottenere il massimo. Possiamo contare anche su Carlos Sainz che ci darà una grande mano. Penso che lo vedremo sul podio. Ovviamente non dipende solo da lui ma anche dalla vettura. Se l’auto sarà abbastanza competitiva sono sicuro che farà grandi gare. Abbiamo dei piloti giovani ma esperti. La nostra line-up sarà la più giovane dal 1968. Questo significa che stiamo lavorando su un progetto a lungo termine. Spero che Carlos possa far bene con noi per molti anni”.

Seguici anche su Instagram

F1 | GP di Melbourne rinviato, modifiche ad Albert Park?