F1 | Bottas dopo l’annuncio del passaggio in Alfa Romeo: “Ho tanta voglia di fare bene”

Valtteri Bottas ha commentato l’ufficialità del suo passaggio in Alfa Romeo a partire dal 2022. Per il finlandese si tratta di una sfida molto interessante dopo gli anni in Mercedes.

bottas alfa romeo 2022
Foto: alfaromeo

Valtteri Bottas lascia la Mercedes e sarà un nuovo pilota dell’Alfa Romeo a partire dal 2022. L’annuncio arrivato poco fa non ha fatto che confermare quanto ci si aspettava da diverso tempo. Il finlandese andrà a sostuire Kimi Raikkonen aprendo le porte di Brackley a George Russell.

Il numero 77, subito dopo l’ufficialità, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai canali del team. “Inizia un nuovo capitolo della mia carriera e sono molto contento. Alfa Romeo è un brand che ha fatto la storia e non vedo l’ora di rappresentarlo nel mondiale di Formula 1. Il potenziale c’è tutto e il mio obiettivo è quello di fare bene con un team che mi ha dato tanta fiducia”.


Leggi anche: F1 | UFFICIALE, Valtteri Bottas in Alfa Romeo nel 2022. “Sfida entusiasmante”


Il nuovo regolamento sarà una chance che dovremmo essere bravi a cogliere“, ha aggiunto Bottas. “Sono davvero contento della fiducia che mi è stata data e non vedo l’ora di ripagarla. Ho davvero tanta voglia di vincere e fare risultati. Conosco Vasseur da tempo e sono entusiasta di poter lavorare con lui. Sarà importante creare subito un ottimo rapporto con il team. 

Ringrazio inoltre Mercedes per quanto fatto in questi anni. Voglio terminare al meglio questa seconda parte di stagione per poi concentrarmi sul prossimo anno”.

Anche Frederic Vasseur ha voluto commentare quello che è un grande innesto per il team. “Per noi è un piacere avere Valtteri nel team. Con lui portiamo a Hinwil un grande pilota, ottimo uomo squadra e con tanta esperienza. Negli ultimi anni ha contribuito a riscrivere la storia di questo sport vincendo diversi titoli costruttori. Con lui l’obiettivo è quello di fare un notevole passo in avanti. Ci conosciamo da tempo e il suo talento è sempre stato sotto gli occhi di tutti. 

L’accordo pluriennale ci permette di dare stabilità alla squadra in un momento cruciale della storia della Formula 1″.

Seguici anche su Instagram