F1 | Bottas: “In Turchia un incubo: ora non c’è pressione, guardo avanti alle ultime gare e al 2021”

Valtteri Bottas vuole rialzarsi: dopo la disastrosa gara in Turchia il finlandese non vede l’ora di tornare in pista per le ultime tre gare in vista del 2021.

bottas gare 2021

Le ultime tre gare come trampolino di lancio per la stagione 2021: così Valtteri Bottas vuole rialzare la testa dopo l’incubo vissuto durante il Gran Premio di Turchia.

La batosta di Istanbul ha avuto per il finnico più volti. La vittoria del compagno e rivale Lewis Hamilton di gara e mondiale, insieme al suo quattordicesimo posto, ha gettato Bottas in uno dei weekend più difficili da quando corre in Formula 1.

“È stata una gara disastrosa, stavo spingendo al massimo ma ho commesso degli errori, è stata una delle gare più difficili per me, ha detto il pilota Mercedes.

E pensare che “Woodman” era sembrato in forma ad inizio 2020: la vittoria della gara inaugurale in Austria aveva forse illuso qualcuno che Bottas potesse sottrarre lo scettro al compagno.

Ora Bottas, a mondiale definitivamente perduto, vuole concentrarsi sul futuro immediato: Per le ultime tre gare, certo, non ci sarà pressione. Vedremo se questo fattore farà la differenza”.

“Non vedo l’ora – ha continuato il pilota di Nastola – di scendere in pista per cercare di ottenere qualche buon risultato. Più di tutto però non vedo l’ora arrivi il 2021“.


Lewis Hamilton ha vinto il suo settimo titolo “con stile”, come ammesso da Bottas. Il britannico ha conquistato la corona trionfando in ben dieci gare su quattordici disputate, lasciando due vittorie al compagno e le altre due rispettivamente a Max Verstappen e Pierre Gasly.

Bottas, in queste ultime tre gare, può cercare con maggiore serenità la decima vittoria in carriera in vista del 2021. Se riuscisse a vincere tutte e tre le gare invece batterebbe il proprio record di vittorie in una stagione, attualmente fermo a quattro: riuscirà il finlandese a rialzarsi?

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | Shwartzman e Fuoco sulla Ferrari nei test per giovani piloti ad Abu Dhabi

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.