F1 | Bottas più vicino ad Alfa Romeo: in Ungheria riunione con Vasseur

L’Alfa Romeo è sempre più vicina ad essere la nuova destinazione di Bottas nel 2022. Il finlandese e il team principal Alfa, Frédéric Vasseur, si sono incontrati in Ungheria.bottas alfa romeo

L’Alfa Romeo è sempre più vicina ad essere la nuova destinazione di Bottas nel 2022. Il finlandese e il team principal Alfa, Frédéric Vasseur, si sono incontrati in Ungheria. Bio contratto di Bottas con la Mercedes terminerà a fine stagione. Il team potrebbe puntare su un cambio generazionale e dare una chance a George Russell. Un duo totalmente britannico con Lewis Hamilton sembra la prima opzione per i tedeschi, ma l’unica cosa certa è la presenza del sette volte iridato con la squadra per altri due anni.

Il possibile arrivo di Russell ha indotto Bottas a cominciare a ripensare al suo futuro. Il finlandese punta a continuare in Formula 1 e firmare per l’Alfa Romeo è un’opzione, dal momento che è l’unica squadra che ha i suoi due piloti senza contratto entro il 2022. Kimi Räikkönen, a 42 anni, potrebbe essere all’ultimo anno e Antonio Giovinazzi continua senza distinguersi granché. Scegliere Bottas sembra essere nei piani dell’Alfa Romeo, poiché secondo Michael Schmidt, insider del paddock e giornalista di Auto Motor und Sport, il finlandese e Vasseur si sono incontrati più volte all’hospitality di Mercedes . “In questo momento, l’Alfa Romeo sembra una destinazione più praticabile per Bottas rispetto alla Williams. Penso di aver visto Vasseur all’Hospitality Mercedes circa 10 volte lo scorso fine settimana“, ha commentato Schmidt.


Leggi anche

F1 | Binotto: “Leclerc-Sainz miglior coppia della F1”


Anche la Williams è un’altra opzione per Bottas, ma un ritorno a Grove non sembra praticabile per il finlandese. Se Russell dovesse lasciare la squadra, la direzione vuole un pilota esperto e riportare Nico Hülkenberg potrebbe essere una delle loro opzioni. “Williams guarda già a un pilota esperto, nel caso Russell non continui con loro l’anno prossimo. Se non è Bottas, penso che Hülkenberg abbia una buona opportunità per tornare in Formula 1″, ha detto Schmidt per chiudere.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.