F1 | Bottas punta a provare l’Alfa Romeo durante i test di Abu Dhabi

Valtteri Bottas potrebbe fare il suo debutto per il team Alfa Romeo durante il weekend di test a Abu Dhabi.

Bottas alfa Abu Dhabi
Bottas, Mercedes, GP Stati Uniti. Fonte: Twitter Mercedes.

Valtteri Bottas potrebbe fare il suo debutto per il team Alfa Romeo durante il weekend di test a Abu Dhabi. Bottas ha già visitato lo stabilimento di Hinwil e si era già discusso della possibilità di scendere in pista per alcuni giri prima della risoluzione del contratto con Mercedes. Di solito in tali situazioni devono essere affrontati accordi commerciali complessi. Tuttavia, la data del test degli pneumatici da 18 pollici, il 14-15 dicembre, è così tardiva che si avvicina alla fine di tutti i relativi contratti.

Un portavoce della Mercedes ha detto ad Autosport che non c’era motivo per il team di ostacolare i test di Bottas per l’Alfa, aggiungendo che “ci stiamo lavorando”. “Sono stato poche settimane fa”, ha detto il finlandese della sua visita a Hinwil. “È una buona fabbrica, quindi hanno tutte le strutture necessarie per essere una squadra forte. Penso che non abbiano davvero sviluppato l’auto di quest’anno. Quindi non mi aspettavo molti progressi da loro quest’anno. Quindi penso che non vedano l’ora che arrivi il prossimo anno da gennaio“. Bottas ha confermato di avere anche un adattamento del sedile, mentre in merito alla possibilità di fare il test ha detto: “Vedremo. Speriamo di sì“.


Leggi anche

F1 | Statistiche GP Brasile – Da Prost a Senna: i numeri della gara


Il team principal dell’Alfa, Fred Vasseur ha affermato che sono in corso trattative con Mercedes per far scendere in pista Bottas prima della risoluzione del contratto. “Dobbiamo discutere con la Mercedes e, naturalmente, dobbiamo trovare un accordo su questo”, ha detto ad Autosport. “Spero che riusciremo a trovare qualcosa. Un contratto è un contratto e lui lo ha fino alla fine dell’anno, quindi dobbiamo trovare una soluzione. Anche se l’auto sarà completamente diversa il prossimo anno, è un buon esercizio per entrambe le parti farlo e avere l’esperienza di lavorare insieme.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.