F1 | Bottas sulle voci di mercato: “La gente inventa storie solo per i clic”

Sempre più incisive queste voci sul futuro arrivo di George Russell in Mercedes, ma il finlandese le smentisce e afferma che nella sua testa non ci sia panico.

Bottas mercato
Foto: unknown

E’ la bomba di mercato di cui tutti gli appassionati di F1 parlano. E’ la notizia che, in questo momento, sta tenendo tutti sulle spine. Si tratta del possibile scambio Bottas-Russell, con quest’ultimo che approderebbe in Mercedes, mentre Bottas tornerebbe in Williams. L’attuale compagno di Lewis Hamilton, però, smentisce queste voci secondo il quale Toto Wolff avrebbe già deciso di sostituirlo. Con Toto parlo spesso, è una cosa normale tra di noi e abbiamo parlato di recente. Non è vero. E’ speculazione, e sono sicuro che non ci sono tutti i tipi di speculazioni che si basano sui fatti. Sai, la gente prova ad inventare storie solo per fare dei clic, è così che funziona.”


Leggi anche: F1 | GP Francia – Vettel: “Ritorno in Red Bull? Mai stata un’opzione. Perez merita un top team”


Il pilota finlandese è, al momento, una delle più grandi delusioni in quest’inizio di campionato. Mentre il suo compagno Hamilton lotta con Max Verstappen per la conquista del titolo iridato, lui non riesce a stare al ritmo. Il GP di Baku è stato per Bottas un vero disastro, non riuscendo clamorosamente a centrare la zona punti, nonostante il ritiro di Verstappen e l’errore di Hamilton. Nonostante ciò, il #77 della Mercedes assicura che nella sua testa non ci sia panico, dato che il suo futuro non è ancora certo. “Non ci ho pensato troppo perché può diventare una distrazione. Ho imparato che, prima o poi, arriverà. Per ora il mio istinto non mi dice nulla. Voglio solo vincere le gare e ottenere i risultati che spero.”

“Penso che ogni anno sia diverso. Dipende sempre da come è andata la tua stagione e dalla situazione generale della squadra, se cercano altre opzioni o meno. Tutto quello che posso dire è che vogliamo semplicemente concentrarci per le prossime tre gare, dato che saranno molto importanti per il team.” 

Tra pochi giorni prenderà il via il GP della Francia e vedremo se Bottas avrà la capacità di rispondere alle critiche ma, soprattutto, di ritrovare il morale che sembra aver perduto dopo un inizio pessimo.

Seguici anche su Instagram

Michele Guacci

Un classe 2003 appassionato di F1 sin da piccolo e cresciuto con il duello Alonso-Vettel.