Formula 1

F1 | Botto Russell – Alonso in Australia, è colpa dello spagnolo? Il team radio

In Australia Alonso rallenta improvvisamente e Russell finisce in barriera per evitarlo: la ricostruzione dai team radio dello spagnolo.

Con l’Albert Park pronto a festeggiare la vittoria di Sainz, nell’ultimo giro del GP d’Australia a tenere tutti con il fiato sospeso è stato George Russell. L’inglese, nel tentativo di evitare un Alonso insolitamente lento ha perso il controllo della sua W15 finendo contro le barriere ad alta velocità.

L’impatto è stato violentissimo, con la vettura numero 63 che è rimbalzata al centro della pista. Attimi di paura, con il pilota che ha chiesto a gran voce la bandiera rossa via radio. 

Alonso Russell Australia
In Australia Russell finisce in barriera per evitare Alonso, è colpa dello spagnolo?

Russell in barriera: i team radio di Alonso

A costringere l’inglese alla manovra evasiva è stato, come detto, Alonso. Perché lo spagnolo ha rallentato così tanto? 

Cerchiamo di ricostruire l’accaduto grazie ai team radio dello spagnolo. 

Le gomme sono buone Fernando. Non abbiamo più bisogno anche del lift and coast“, ha comunicato il box all’asturiano.

Questa comunicazione esclude un primo scenario per cui Alonso avrebbe rallentato improvvisamente per assenza di carburante.

Ho un problema all’acceleratore, si è però aperto via radio lo spagnolo. “Controllate. Credo ci sia qualcosa bloccato“.

Sto usando il massimo della forza per premere il pedale“, ha poi aggiunto.


Leggi anche: F1 | Alba Rossa in Australia: 1-2 Ferrari con un eroico Sainz, crollo Red Bull


Nemmeno il tempo di segnalare il problema che dagli specchietti retrovisori della sua Aston Martin Fernando assiste allo spaventoso botto di Russell. 

Wow. Sta bene?“, si preoccupa lo spagnolo. “Si, ha detto che è tutto ok“, lo rassicura l’ingegnere.

Dall’analisi delle comunicazioni con il box, pare possibile escludere un gesto deliberato di Alonso. Lo spagnolo, a poche curve dal traguardo, ha infatti ribadito: “Non sono sicuro di arrivare in fondo“.

Più verosimile che Fernando, alle prese con l’acceleratore bloccato, non riuscisse ad esercitare pressione sul pedale.

La sua Aston Martin si è così piantata in un punto pericoloso della pista, e Russell, sopraggiungendo a gran velocità, ha perso il controllo della sua W15 nel tentativo di evitarlo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.