F1 | Brown su Norris: “Lando è al pari di Lewis e Max in termini di velocità”

Secondo Zak Brown, non si dovrà aspettare molto prima di vedere Lando Norris competere contro i più grandi per il Campionato. Il pilota, a sua detta, è allo stesso livello di Hamilton e Verstappen.

Lando Norris e Zak Brown. Fonte: Sky Sport F1.

Lando Norris è al pari di Lewis Hamilton e Max Verstappen. Ad affermarlo è il CEO di McLaren, Zak Brown.

Ventun anni e solo tre stagioni in Formula 1, il pilota inglese non ha ancora maturato lo stesso bagaglio di esperienze che contraddistingue invece i due contendenti al titolo quest’anno.

Eppure, il suo talento e la sua costanza non sono affatto passati inosservati, sia dagli spettatori che da McLaren stessa.

Norris, questa stagione, ha collezionato ben quattro podi e sfiorato la vittoria durante il GP di Sochi, tenendo viva la sfida del team con Ferrari.

Secondo Brown, non si dovrà aspettare molto prima che Lando possa competere contro i più grandi per il Campionato.

“Lando è finito per la prima volta nel mio radar nel 2014. Credo sia uno dei piloti migliori lì fuori.

È allo stesso livello di Verstappen ed Hamilton. Forse non in termini di esperienza, ma sicuramente in termini di velocità ha così commentato Zak in un’intervista a De Telegraaf.

Norris è decisamente al passo con i “big”. A dimostrarlo sono i numeri.

A meno di cinque gare dalla fine della stagione, il pilota è a un punto dalla Red Bull di Sergio Perez. Il distacco invece si allarga con la Ferrari di Charles Leclerc: tra di loro se ne contano ventuno.

La sua è una vittoria anche interna: sono quarantaquattro i punti che lo dividono dal compagno di squadra, Daniel Ricciardo.

Norris stesso appare soddisfatto delle gare sinora disputate. Qualche tempo fa, infatti, l’inglese si era detto abbastanza fiducioso per il futuro.

“Non dico di essere migliore di tutti i piloti in griglia. Sono consapevole però del modo in cui sto guidando, sento che sarò in grado di vincere gare e forse, un giorno, il Campionato.

Sento che sto facendo un sacco di cose nella maniera giusta. Sono conscio di essere arrivato a un livello in cui potrei lottare contro Lewis o Max.

“Non dico che li batterei al 100%, ma potrei rendergli la vita difficile” ha dichiarato in maniera compiaciuta il pilota.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Diamo un primo sguardo al circuito di Jeddah [VIDEO]