F1 | Calendario 2022, addio al giovedì di Monaco

Dal 2022 il weekend di Monaco sarà più breve. Non inizierà più dal giovedì con le prove libere, ma dal venerdì, adottando lo stesso format degli altri Gran Premi

Gp di Monaco 2021

Dal 2022 il weekend di Monaco sarà più breve. Infatti, non durerà quattro giorni, come accaduto fino a quest’anno, ma adotterà lo stesso formato di ogni altro appuntamento dal venerdì alla domenica.

Negli anni passati, con pochissime eccezioni, la prima bozza del calendario di F1 veniva rivelata durante il Gran Premio di Ungheria e successivamente veniva presentato ai team quello definitivo a Monza prima della riunione del FIA World Sport Council di inizio ottobre.


Leggi anche:
F1 | Prime notizie sulla bozza del calendario 2022: si parte in Bahrain, assente Imola


L’inizio tardivo dello scorso anno, a causa delle interruzioni dettate dalla pandemia, ha interrotto questa tradizione, ma anche allora fu presentata una bozza durante il Gran Premio d’Italia. Eppure, quest’anno c’è stato un silenzio totale da parte della F1 riguardo il calendario finora.

È emerso che il calendario del 2022 avrà 23 gare e Bahrain sarà il primo appuntamento della nuova stagione. Però, quest’anno scadono i contratti di Monaco, Austin e Abu Dhabi, così come quello di Singapore. Gli accordi del Bahrain e del Belgio sono stati prorogati fino alla fine del prossimo anno, mentre Suzuka ha negoziato un’estensione di tre anni.

Gli organizzatori del GP di Monaco sono stati messi sotto pressione per la loro insistenza su un formato di quattro giorni, invece che tre. Dunque, il principato ha accettato di abbandonare il suo format storico e di adottare il formato classico di qualsiasi altro weekend. Ancora in discussione, però, sono i diritti di produzione esclusiva dell’evento con il Principato che punta ad avere le proprie telecamere dislocate in tutto il circuito.

Il GP di Monaco avverrà a fine maggio secondo la prima bozza del calendario del 2022, dopo il GP di Spagna che ha rinnovato sorprendentemente il suo accordo per altri cinque anni.

Perchè a Monaco si correva il giovedì?

Le Prove Libere del GP di Monaco si sono sempre corse il giovedì per una tradizione prettamente religiosa.

Il weekend a MonteCarlo veniva infatti organizzato in concomitanza con il fine settimane dell’Ascensione, festa cristiana che si festeggia 40 giorni dopo la Pasqua, e la giornata del venerdì era dedicata alla processione.

Negli ultimi anni questa tradizione ha portato principalmente benefici economici con tutti gli addetti ai lavori e;i fans che arrivavano nel Principato un giorno prima e il venerdì era la giornata dedicata alle sfilate d’alta moda.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter