F1 | Calendario 2022, si chiude il sipario sul GP del Vietnam

Si chiude il sipario sul GP del Vietnam. Dopo la cancellazione della gara nel 2020 a causa della pandemia, il circuito di Hanoi non farà parte del calendario di Formula 1 del 2022 e il governo vietnamita pensa alla riqualificazione del terreno

coronavirus vietnam
credits @Formula1.com

Si chiude il sipario su Hanoi. Il GP del Vietnam non vedrà mai la luce. Infatti, il governo vietnamita ha richiesto la bonifica del terreno sul quale è stato costruito il circuito cittadino di Formula 1.

La F1 doveva  sbarcare in Vietnam per la prima volta nel 2020, su un circuito completamente nuovo. Gran parte della pista è stata installata come struttura permanente, con altre parti prese dal quartiere occidentale della città. Tuttavia, la gara non ha mai visto la luce a causa della difficile situazione sanitaria.

L’evento è stato ufficialmente cancellato durante il mese di ottobre del 2020.


Leggi anche: F1 | Prime notizie sulla bozza del calendario 2022: si parte in Bahrain, assente Imola


L’ex sindaco Nguyen Duc Chung, figura chiave nella realizzazione del GP, è stato condannato a cinque anni di carcere per appropriazione indebita di segreti di stato e abuso di beni.

Il Gran Premio del Vietnam non ha fatto parte del calendario di F1 del 2021 e non dovrebbe essere presente nemmeno in quello del 2022. È stata presentata una relazione al Ministero vietnamita dello Sport, per bonificare i 12,86 ettari utilizzati per la costruzione della pista.

Secondo VnExpress, il progetto sarebbe quello di utilizzare il terreno per costruire un’arena destinata ai Giochi del sud-est asiatico del 2021, che saranno ospitati da Hanoi il prossimo anno.

Per il secondo anno consecutivo, non è presente nessuna gara dell’Asia nel calendario della Formula 1, dopo le cancellazioni dei GP di Cina, Singapore e Giappone.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter