F1 | Calendario da 17 gare con un ritorno ad Istanbul e 2 gare in Bahrain

La F1 è pronta ad annunciare un calendario da 17 gare con il ritorno all’Istanbul Park e una doppia tappa in Bahrain.

Istanbul Park Grandstand
credits: Photobundle

Come anticipato le scorse settimane dal governo turco la Formula 1 sta seriamente pensando ad un ritorno in Turchia, più precisamente al vecchio Istanbul Park. Circuito che aveva ospitato il GP della Turchia dal 2005 al 2011. Un ritorno che è figlio della situazione mondiale attuale che ha costretto la Formula 1 ad abbandonare le tappe americane ed asiatiche per il calendario F1 2020.

Secondo RaceFans il Gran Premio Turco è previsto per il 15 di Novembre, 2 settimane dopo la tappa ad Imola per il GP dell’Emilia Romagna. L’evento sembra inoltre essere stato annunciato da dei media locali. Una tappa che sarebbe più congeniale alla F1 di altre come Jerez, anche se non bisogna tralasciare le condizioni meteo in Turchia. A Novembre infatti le temperature medie sono tra i 9° e i 15°, con queste temperature i team avranno una bella sfida nel sistemare le auto.

Doppia in Bahrain

Doppio GP Bahrain
Credits: unknown

Dopo questo ritorno il calendario vedrà una doppia gara in Bahrain con il classico finale ad Abu Dhabi. Bahrain che però potrebbe vedere la sua doppia tappa corrersi in 2 configurazioni diverse. Gli organizzatori sono interessati nel correre il primo GP sul layout classico da 5.4 km, con il secondo evento invece sul così detto “Outer Circuit”. Una configurazione più semplice che ha una lunghezza di soli 3.5 km e che presenta delle curve ad alta velocità e che assomiglia molto ad un mezzo ovale.

Abu Dhabi invece che ospiterà come sempre il finale di stagione, ma che sarà disputata 2 settimane dopo la data originale. Con questa configurazione si arriverà ad un Calendario F1 con un totale di 17 gare ovvero 5 in meno delle 22 originariamente in calendario. E dunque con Hanoi che non vedrà disputare il suo primo GP del Vietnam in questo 2020 dopo la posticipazione della data originale in Aprile, confermata già precedentemente. Un Calendario F1 che sta dunque prendendo forma nelle ultime settimane e che forse vedrà alcune tappe molto suggestionale come Istanbul e questa doppia Bahrain.

Seguici anche su Twitter

F1 | FIA: niente test al Mugello, Imola, Portimao e Nurburgring