F1 | Cambia la classifica del GP Messico: Kvyat penalizzato!

Un’ intensa edizione del GP del Messico non cessa di sorprendere, anche dopo la bandiera a scacchi. All’ultima curva dell’ultimo giro, Daniil Kvyat si rende protagonista di un inteso ruota a ruota per la conquista di un punto iridato. L’aggressività del russo ha la meglio su Hulkenberg, ma la direzione gara modifica il risultato ottenuto al passaggio al traguardo. GP Messico Kvyat

GP Messico Kvyat

All’ultimo secondo GP Messico Kvyat

Mentre Lewis Hamilton aveva gà conquistato il suo decimo successo stagionale, la gara era ancora aperta a centro griglia e per i doppiati. Proprio negli ultimi, concitati momenti della corsa, Hulkenberg tenta di difendere al meglio la sua nona posizione dai tentativi di Kvyat, che gestiva la decima piazza. L’azione di gara si è conclusa con un’escursione verso le barriere per il pilota tedesco, che ha comunque portato la vettura al traguardo in P11, parcheggiandola poco dopo.

Gli stewards sono intervenuti severamente, reputando pericolosa la collissione causata dal pilota russo in forze alla Toro Rosso. I dieci secondi di penalità ricevuti come sanzione a fine gara hanno ridisegnato l’ordine di classifica. Pierre Gasly, reduce da un weekend faticoso, conquista così la nona posizione, mentre Nico Hulkenberg guadagna l’ultimo punto iridato assegnato. Le conseguenze dell’incidente, per la sua Renault, sono state considerevoli: il pilota è stato fortunato a vedere presto il traguardo, avendo perso quasi interamente l’ala posteriore della vettura.

In mancanza di altre investigazioni aperte nel post-gara, questa decisione degli stewards conclude definitivamente un sorprendente weekend messicano e consolida l’ordine d’arrivo definitivo. GP Messico Kvyat

F1 | GP Messico – Vittoria di Hamilton con monoposto danneggiata: “Gara faticosissima, sognavo da tempo di vincere qui”


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza. Coordino la redazione Endurance e GT, spesso direttamente dalla pista.