F1 | Capito sul mancato arrivo in Williams di De Vries: “Merita la F1 ma cercavamo un pilota con esperienza”

Per il CEO della Williams De Vries meriterebbe un posto in F1, però la sua mancanza di esperienza ha spostato la scelta su Albon.

De Vries Williams
Foto: Nick De Vries Twitter

La Williams ha annunciato che il sostituto di George Russell, per la stagione 2022, sarà Alexander Albon. L’attuale terzo pilota Red Bull andrà ad affiancare Latifi. Non sarà dunque De Vries a guidare la Williams

Insieme ad Albon, l’altro pretendente al sedile della Williams, era proprio Nyck De Vries, attuale campione Formula E. De Vries si è visto accostare per molto tempo alla casa inglese, essendo lui un pilota in orbita Mercedes.

Capito ha, inoltre, evidenziato come la scelta da lui presa sia stata indipendente dalla Mercedes.


Leggi anche: F1 | Raikkonen positivo al Covid: salterà anche il GP di Monza


Le parole di Jost Capito

Penso che Nyck meriterebbe un posto in Formula 1, non ci sono dubbi, quando però dobbiamo trovare un equilibrio tra gioventù ed esperienza allora Alex ha un vantaggio su Nyck”, continua così il Ceo.

Capito poi sottolinea l’indipendenza della Williams: “Questo non vuol dire che Nyck sarebbe andato peggio l’anno prossimo, non intendo affatto questo, e penso che Toto alla fine capisca la scelta, e noi capiamo di non essere un team di serie b, non siamo un team satellite, dobbiamo prendere decisioni che siano buone per noi e lui rispetta tutto ciò

Finalmente abbiamo una combinazione tra gioventù ed esperienza in F1 e un ottimo abbinamento tra Alex e Nicholas che sono stati compagni di squadra in Formula 2, quindi loro hanno una buona relazione. Per la situazione in cui si trova ora la Williams, abbiamo necessità di avere una buon rapporto e una buona comunicazione tra entrambi i lati del garage”, esperienza che è molto importante per Capito.

Avendo loro lavorato insieme in passato, si conoscono, questo fattore è stato preso in considerazione per la scelta”, conclude Jost Capito.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter