EditorialiFormula 1

F1 | Carlos Sainz al bivio: dopo Ferrari, il suo futuro si complica

Il futuro di Carlos Sainz in F1 non è scontato dopo l’addio alla Ferrari e le alternative andranno studiate a fondo per evitare tragici errori.

Il futuro in F1 di Carlos Sainz, che lascerà la Ferrari al termine del 2024, è ad un bivio. La scelta di Audi pareva scontata fino a qualche tempo fa, dando per certo che lo spagnolo avrebbe comunque rinnovato con Maranello fino al 2026. Dovendo spogliarsi del Rosso con un anno di anticipo, invece, per il madrileno le cose potrebbero in qualche modo complicarsi.

F1 Carlos Sainz Ferrari Mercedes Aston Martin
Carlos Sainz in pista ad Abu Dhabi – @Carlossainz on X

L’annuncio del secolo ha scombussolato il mondo della Formula 1. Un mondo fatto di semi-certezze, dopo che fra 2023 e 2024 nessun sedile era cambiato. Proprio nelle prime settimane del nuovo anno, invece, Lewis Hamilton e Ferrari comunicano un accordo pluriennale, a partire dal 2025. Un accordo che, necessariamente, vede Carlos Sainz allontanarsi da Maranello.

Il futuro del madrileno pareva tracciato, con un futuro al centro del progetto di Ingolstadt. Questo non solo grazie ai buonissimi rapporti del padre, che proprio con Audi ci ha vinto la Dakar 2024: il profilo di Carlos Sainz è perfetto per il nuovo team tedesco, alla ricerca di un pilota forte e d’esperienza, che possa guidare la squadra nella sua rincorsa verso la testa del gruppo.


Leggi anche: F1 | L’accordo fra Red Bull e Mercedes che avrebbe sconvolto la Formula 1


Adesso, però, davanti allo spagnolo si aprono strade diverse e qualcuno comincia a suggerire e suggerirgli di prenderle in considerazione. Karun Chandok, ormai da anni opinionista per Sky Sports, sottolinea che alternative come Aston Martin e la stessa Mercedes possano essere sedili migliori per Carlos Sainz: Ingolstadt andrà aspettata e la competitività non ci sarà subito.

Se Carlos Sainz volesse vincere subito – non essendo neanche più un giovanissimo – potrebbe finire fra i contatti WhatsApp di Toto Wolff. L’alternativa Aston Martin diventerebbe percorribile se Fernando Alonso salpasse in direzione Brackley, ma attenzione a Yuki Tsunoda, protetto Honda e papabile nuovo innesto per Silverstone. Il pazzo mercato 2025 è già iniziato.

Foto Copertina: @Carlossainz55 on X

Seguici in Live Streaming su kick.com/f1inegenerale

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.