Formula 1
    Pubblicato il 27 Maggio, 2022 alle 20:13

F1 | Caso Aston Martin-Red Bull, Vettel difende la squadra: “Dette cose ingiuste”

Sebastian Vettel ha preso le difese del direttore tecnico di Aston Martin, Dan Fallows, dopo le accuse mosse al design della vettura ‘B’ per la somiglianza con la Red Bull nel caso scoppiato a Barcellona.

Foto: unknown

Il quattro volte campione del mondo, Sebastian Vettel, si è schierato a difesa dell’Aston Martin e del suo direttore tecnico dopo le accuse mosse per il nuovo design della vettura e il conseguente caso nato per la somiglianza con Red Bull.

Il team inglese ha infatti introdotto un aggiornamento per l’AMR22 nel GP di Spagna. Il nuovo pacchetto è però subito finito sotto la lente d’ingrandimento per l’enorme somiglianza con la RB18. La FIA ha perciò analizzato il lavoro fatto da Aston Martin, costatando che si trattasse di un lavoro completamente originale.

Red Bull, si è meravigliata di vedere una vettura molto simile alla loro, per questo ha deciso di avviare un’indagine interna. Soprattutto Christian Horner ha usato un tono molto duro contro la squadra inglese, affermando: “Se ci fosse stato alcun trasferimento di proprietà intellettuale sarebbe qualcosa di ingiusto e inaccettabile”.

Il riferimento fatto da Horner riguarda gli ex dipendenti Red Bull che, recentemente Aston Martin ha assunto come Dan Fallows, ex responsabile dell’aerodinamica a Milton Keynes. Il team che ha rilevato l’ex Racing Point ha però fatto sapere che si trattava di aggiornamenti previsti da molto tempo prima che venisse formalizzato l’ingaggio di Fallows.


Leggi anche: F1 | Vettel racconta il furto dopo il GP di Spagna: “Non ho inseguito i ladri”


Sebastian Vettel è intervenuto sulla vicenda, difendendo Aston Martin e il suo direttore tecnico. L’ex ferrarista ha infatti dichiarato: “Le dichiarazioni fatte da Red Bull sono fuori luogo.  Lo sforzo fatto dal team per portare questi aggiornamenti è stato enorme.

Credo inoltre che non sia giusto parlare in questo modo di Dan Fellows. Lo conosco da tempo, è davvero una brava persona. Forse ci dovrebbero essere fatte delle scuse, ha concluso il pilota tedesco.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Laureato in Scienze Politiche, attualmente studio Giornalismo e Comunicazione multimediale. Da sempre super appassionato di F1
Disqus Comments Loading...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Consulta i dettagli della nostra privacy policy.