F1 | Chiarimento tra Giovinazzi e Vasseur dopo la Turchia: “Non ci siamo capiti. Tutto a posto”

In casa Alfa Romeo il Team Principal Vasseur ha dichiarato che c’è stato un chiarimento con Giovinazzi dopo il GP di Turchia.

Chiarimento Giovinazzi Vasseur Turchia
Foto: sauber-group.com

Nell’ultimo Gran Premio disputato, quello in terra turca, l’Alfa Romeo si è piazzata a ridosso della zona punti non riuscendo ad agguantarla per pochi decimi. Al termine della gara c’era stata una piccola polemica tra Giovinazzi e il muretto box in quanto secondo il numero 99 il team non gli aveva detto di poter attaccare la decima posizione. Al pilota italiano venne infatti chiesto di lasciar passare Raikkonen che in quel momento aveva un passo migliore ma rifiutò l’ordine di scuderia consapevole che stava solo gestendo il passo gara. Alla vigilia del GP USA, Vasseur ha affermato che c’è stato un chiarimento con lo stesso Giovinazzi al ritorno dalla Turchia.

Il Team Principal ha dichiarato ieri: “A un certo punto Kimi ha iniziato a spingere di più e pensavamo di poter gestire le gomme fino alla fine della gara, così abbiamo chiesto ad Antonio di spingere o di lasciarlo andare. Probabilmente era troppo in gestione gomme, non voglio biasimarlo, non ci siamo capiti. Non sapeva quanto potesse attaccare, sicuramente era molto più veloce del passo che stava tenendo”.


Leggi anche: F1 | GP Stati Uniti – Sintesi FP2: Perez leader, Norris secondo e Hamilton terzo


“Abbiamo perso i punti, chiaramente, ma non voglio dare la colpa ad Antonio se abbiamo avuto questo fraintendimento. Penso che si stesse attenendo al piano e quando abbiamo avuto la finestra per spingere di più, ha impiegato due o tre giri per capire che poteva andare di più. Purtroppo è così”.

Chiarimento Giovinazzi Vasseur Turchia

Alla domanda se la squadra avesse chiarito le cose con Giovinazzi, Vasseur ha risposto: “Sì”.

Il futuro di Antonio Giovinazzi ancora non è chiaro. Se al posto di Raikkonen, che si ritirerà a fine stagione, è stato scelto il connazionale Bottas, ancora non sappiamo chi lo affiancherà al via della prossima stagione. Il pilota cinese Zhou sembrava in vantaggio ma la trattativa tra Andretti e l’Alfa per l’acquisizione del team ha frenato le sue possibilità.

“Abbiamo un paio di opzioni e prenderemo una decisione presto” ha dichiarato Vasseur.

Seguici anche su Instagram

Marco Cesaroni

Classe 2001 con la Formula 1 nel sangue