F1 | Circuito del Messico diventerà un ospedale COVID-19

Lo storico circuito che ormai da diversi anni vede concludere, almeno a livello matematico, la corsa al titolo mondiale di Formula 1 sta cambiando look. Infatti per fronteggiare seria minaccia del Coronavirus approdata anche in Messico il circuito verrà convertito in un ospedale specializzato per questa emergenza.Circuito Messico diventerà ospedale COVID-19

Circuito Messico diventerà ospedale COVID-19

L’obiettivo principale è quello di rendere questo centro ausiliario il più funzionale e operativo per supportare il sistema sanitario nazionale.Circuito Messico diventerà ospedale COVID-19

Il progetto che vede coinvolto il circuito intitolato ai fratelli Rodriguez prevede l’installazione di otto moduli ausiliari mobili. Questo renderebbe possibile circa l’installazione di 26 nuove postazioni di terapia intensiva; fondamentali per fornire gli aiuti necessari ai pazienti Covid che hanno contratto la malattia nella sua forma più aggressiva. Inoltre, data l’ampiezza della struttura, c’è sufficiente spazio anche altri reparti di giacenza e terapia sub-intensiva per un totale stimato di altri 190 posti letto.Circuito Messico diventerà ospedale COVID-19

Sarà necessario isolare l’area il più possibile per eliminare l’incognita di possibili fuoriuscite di contagi. Ecco che quindi si ripresenta il concetto di “Biosfera” presentato pochi giorni fa dal vertice della F1. L’idea è ovviamente quella di creare ambienti isolati dove i medici possano lavorare isolati e prevenire la diffusione in aree molto densamente abitate. Il progetto Biosfera è infatti l’unico modo con cui si potrà provare a far ripartire il campionato il più rapidamente e in sicurezza possibile. Ecco perché a supporto dei medici ci saranno anche spogliatoi e centri ristoro ben riforniti di generi alimentari.

Zoe Robledo, Direttore dell’Istituto messicano di Sicurezza Sociale ha dichiarato alla stampa:

“L’ospedale è in fase di allestimento e presto il circuito sarà operativo ed in grado di operare. Ognuno degli otto moduli potrà contenere fino a 24 letti e inoltre i medici potranno assistere anche 26 pazienti in condizioni più gravi”.

Il Messico conta più di 26.000 casi attivi e purtroppo anche il numero di decessi continua a salire come nel resto del mondo.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

 

Seguici anche sui social:
Telegram Facebook Twitter Instagram 

 

F1 | Sticchi Damiani apre a un doppio Gran Premio d’Italia

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo amatoriale e amante dei motori da sempre. Tutte le foto le trovate su: https://mattyq3299.wixsite.com/mqphotography