F1 | Comunicato Ferrari: “Stop alle attività fino all’8 aprile. Distanti ma uniti sconfiggiamo il virus!”

Scuderia Ferrari si accoda alla scelta della FIA e della Formula 1 di anticipare la pausa estiva. Il team sarà fermo già dalla giornata di giovedì 19 marzo fino a giovedì 8 aprile. F1 Ferrari

F1 Ferrari
Sebastian Vettel durante i test di Barcellona. Foto: Getty Images

Ferrari reagisce al comunicato rilasciato da Federazione Internazionale dell’Automobile e Formula 1 con un comunicato stampa. F1 Ferrari

In esso, la Ferrari sottolinea che la decisione di anticipare la pausa estiva sia giusta. Come conseguenza, la Scuderia di Maranello ha fermato temporaneamente le attività della Gestione Sportiva.

Nei giorni scorsi, l’azienda aveva già sospeso la produzione a causa del COVID-19 e donato una somma pari a 10 milioni di euro alla protezione civile italiana per aiutare la lotta contro il coronavirus.

 

Il comunicato

“La Scuderia Ferrari Mission Winnow, il cui staff, insieme a milioni di persone in Italia e nel mondo, deve affrontare la pandemia del Covid-19, sostiene pienamente la decisione della FIA e della Formula 1 di anticipare la solita pausa estiva. La Scuderia Ferrari sarà quindi chiusa da domani, giovedì 19 marzo, fino a giovedì 8 aprile, quest’ultima data compresa.

“La priorità per il team è sempre stata la sicurezza dei suoi dipendenti e delle loro famiglie, motivo per cui, da diversi giorni, i lavori nella struttura di Maranello sono stati sospesi, sostituiti ove possibile dallo smart working.

“Siamo altrettanto delusi di non per correre per i nostri fan, come abbiamo fatto per oltre 70 anni, ma quando ci troviamo di fronte a una situazione così grave come questa, è fondamentale seguire i consigli delle autorità e limitare tutte le attività il più possibile per contenere il virus nel modo più efficace possibile. Aspetteremo che la situazione migliori, in modo da poter tornare alla normalità, nella nostra vita quotidiana e nello sport, comprese le gare automobilistiche. Nel frattempo, i nostri pensieri sono rivolti a tutti coloro che sono colpiti dal virus e a coloro che lavorano in prima linea per combatterlo.

“Mantenendo la distanza, ma ancora uniti, questo virus può essere sconfitto.”

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

Ferrari dona 10 milioni di euro per l’emergenza coronavirus

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.