F1 | Comunicato Ferrari sul motore di Leclerc: “Irrimediabilmente danneggiato, saremo penalizzati”

Ferrari emana un duro comunicato in seguito all’incidente di domenica che ha visto Leclerc coinvolto. Il team sottolinea che sarà necessaria una sostituzione di alcune componenti del motore di Leclerc e la conseguenza sarà una penalità in griglia.

Leclerc motore

Oltre al danno anche la beffa: il motore di Charles Leclerc ha subito dei danni irrimediabili. A comunicarlo è stata la stessa Ferrari che ha esaminato la SF21 del monegasco a Maranello. Leclerc è stato protagonista incolpevole durante lo strike di Lance Stroll in curva 1 allo scorso GP d’Ungheria. L’episodio ha messo fine alla gara del monegasco e determinato la rottura irreparabile del motore.


Leggi anche: F1 | GP Ungheria – Leclerc: “Sembrava una partita di bowling, una me**a”


“L’incidente di cui è stato incolpevole protagonista alla partenza del Gran Premio d’Ungheria non è costato a Charles Leclerc soltanto – e già non è poco – la concreta possibilità di cogliere un bel risultato all’Hungaroring. Infatti, dopo i controlli effettuati ieri a Maranello sulla SF21 numero 16, è emerso che il motore è irrimediabilmente danneggiato dopo l’impatto con la Aston Martin di Lance Stroll e non potrà più essere riutilizzato.” spiega nel comunicato la Ferrari.

“Per la Scuderia Ferrari e per il pilota monegasco si tratta dunque di un ulteriore danno, non soltanto economico ma anche sportivo, visto che è assai probabile che nel prosieguo della stagione – mancano ancora 12 weekend di gara al termine del campionato – la squadra possa essere costretta a montare sulla SF21 di Charles una quarta ICE, con conseguente penalità sulla griglia di partenza.” aggiunge il team del Cavallino.


Leggi anche: F1 | GP Ungheria – Stroll: “Ho fatto di tutto pur di evitare il contatto a inizio gara”


Questo è ovviamente un duro colpo per Leclerc e la Ferrari che vedranno parzialmente rovinata una delle tappe finali, quando sarà necessario sostituire il componente.

Ferrari non è stata l’unica a subire danni importanti nello scorso Gran Premio. Anche Red Bull con entrambi i piloti andrà sicuramente in penalità dopo i danni subiti all’Hungaroring (e a Silverstone). Lo stesso Binotto ha proposto una possibile soluzione a questi incidenti che vanno ad influenzare il prosieguo del campionato, soprattutto in epoca di budget cap.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Ungheria – Per Ferrari i team che hanno causato gli incidenti dovrebbero pagare la riparazione alle monoposto colpite

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.