F1 | Conferenza stampa GP Abu Dhabi, Sainz critico sul calendario: “Le gare sono troppe”

La Formula 1 del futuro comincia ad avere i suoi effetti sulla vita privata di staff e piloti. Durante la conferenza stampa del GP di Abu Dhabi, l’ultima dell’anno, anche Carlos Sainz ha avuto modo di commentare, in maniera critica, la direzione presa dal campionato, in forte espansione sul calendario.

Sainz Abu Dhabi

“Sarà necessario compensare” Sainz Abu Dhabi

Il pilota spagnolo, ormai presenza consolidata nel paddock da diverse stagioni e con un futuro roseo in McLaren, è preoccupato. Il calendario della stagione di Formula 1 2020 prevede già una gara in più rispetto a quest’anno, e il progetto post-2021 di Liberty Media parla addirittura di un massimo di 25 appuntamenti. Secondo l’opinione di molti addetti ai lavori, questi ritmi non sono sostenibili per chi ha intenzione di costruire e mantenere una famiglia serena.

“La stagione per cui ci stiamo preparando, la prossima, avrà già un calendario decisamente più folto. Se chiedete a me, 22 gare mi sembrano già troppe e ci portano via una parte troppo consistente dell’anno. Il giorno di riposo, dato che non avremo più il giovedì, sarà assolutamente necessario per compensare e mi sembra il minimo sindacale.”

“Non sono mosso dal riscatto”

Inevitabili, poi, le domande sul primo podio per lo spagnolo. Celebrato in Brasile grazie a una penalità inflitta a Lewis Hamilton, quello di Sainz è stato il ritorno ai trofei per McLaren, a secco dal 2014.

“Il podio di Interlagos è stato bello, anche se decisamente diverso da come me lo sarei aspettato! Ho festeggiato in fabbrica esattamente allo stesso modo in cui ho festeggiato in famiglia, ho creduto da subito nel progetto McLaren. Non posso dire, però, di essere mosso dallo spirito di riscatto o da “vendetta”: ho amici in Renault e in Red Bull che sono molto contenti per me.”

F1 | GP Abu Dhabi – Racing Point, Perez: “Voglio terminare la stagione al meglio, c’è ancora molto in ballo”


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.