F1 | Conferenza Stampa GP Australia – Hamilton: “Dobbiamo lavorare molto”.

Lewis Hamilton ha partecipato alla conferenza stampa di oggi insieme a Vettel, Verstappen, Ricciardo e Kubica tra i complimenti alla squadra e il ricordo di Charlie Whiting. Lewis Hamilton melbourne Lewis Hamilton melbourne

Hammer conferenza stampa
Foto: Reuters Media UK

“Shock incredibile, penso alla famiglia. Il suo impegno per questo sport lo ha reso un pilastro della F1. Il suo contributo è inestimabile. Possa riposare in pace.” ha detto Lewis Hamilton sulla morte di Charlie Whiting.

Difficile tirare le somme dai test

“Non credo ci sia molto da dire… È difficile capire quanto hanno fatto tutti gli altri. Certamente sapremo di più quando si inizierà a girare ma soprattutto durante la qualifica. Noi abbiamo fatto quello che dovevamo fare senza perdere tempo nelle sciocchezze perché avevamo un lavoro da fare!

Sul rapporto con la squadra

L’armonia in casa Mercedes è chiaramente frutto di un’organizzazione ben precisa; abbiamo visto l’anno scorso quanto Bottas abbia dato un contributo notevole per aiutare Lewis Hamilton a raggiungere Juan Manuel Fangio. Tuttavia, Hamilton parla di una partenza libera per poi stabilire gerarchie più precise appena ci si immette nel momento clou della stagione. “In termine di piloti tutto funziona molto bene; c’è un bel rapporto tra me e Valtteri. La collaborazione tra me e Valtteri è stata perfetta negli ultimi anni e non vedo perché bisogna cambiarla. Quanto al team, la squadra è davvero unita. Toto Wolff ci ha trasmesso tanta energia già dai test e vedere tutti lavorare per la propria passione per un unico obiettivo è fantastico e incoraggiante. Sono dei soldati, dei combattenti che daranno tutto quello che hanno per migliorare sempre di più, tutti insieme.”

Nuovi pezzi per Melbourne

Rispetto ai test di Barcellona la Mercedes porterà ancora altre soluzioni da provare nelle libere di Barcellona. “Come tutti, dopo i test si analizzano le prestazioni e si comparano con quelle della galleria del vento e tutti hanno fatto il loro lavoro. Ci sono dei passi avanti e qui abbiamo portato altri nuovi pezzi ma sarà così per tutti gli altri. Sarà molto interessante vedere come funzioneranno gli aggiornamenti che porteranno le Red Bull e le Ferrari.”

Sul giro veloce

La novità del punto che verrà assegnato a chi otterrà il giro più veloce, a patto che sia in top 10, non ha scosso Hamilton più di tanto: “Sarà interessante vedere come i piloti cercheranno di aggiudicarselo. È pur sempre un punto in più.”

Iniziare col piede giusto

Secondo Hamilton non è importante iniziare bene ma finire le gare e portare il maggior numero di punti possibile data la durata della stagione. “La stagione è lunga e non credo che sia particolarmente importante vincere qui. Credo sia più importante concludere le gare, analizzarle e portare a casa il maggior numero di punti possibile.”

Un inverno da star

 

Conosciamo bene il personaggio di Lewis Hamilton e quest’inverno si è dato al puro divertimento come sempre. In conferenza stampa ci ha raccontato cosa ha fatto: “Non ricordo molte delle cose che ho fatto quest’inverno dato che è passato molto tempo da quando ho iniziato a prepararmi di nuovo, cioè da febbraio. Ho fatto anche surf qui anche se avrei preferito un’altra location, una parte più adeguata. Tutti gli australiani mi dicevano ‘fai attenzione che potresti ritrovarti uno squalo davanti!’ e io ho detto ‘cosa dovrei fare se dovesse accadere?’ loro mi hanno detto ‘massì non fa niente, dagli un pugnoin faccia. Sono davvero spericolati!”

F1 | Conferenza Stampa GP Australia – Vettel: “Più pronti rispetto alla scorsa stagione”.

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 14 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, diventare un giornalista sportivo.