F1 | Conferenza stampa GP Belgio – Vandoorne: “Non c’è nulla di certo per il mio futuro”

Il giovane belga può contare sull’appoggio del pubblico di casa, non basta però a cancellare la preoccupazione di rimanere senza sedile per il 2019. GP Belgio Vandoorne

F1 Conferenza stampa GP Belgio Vandoorne: "Non c'è nulla di certo per il mio futuro"

“Non c’è nulla di certo per il mio futuro. Cerco di non pensarci troppo, voglio solo a far divertire i miei connazionali e fare del mio meglio questo week-end.”

Trovarsi alla guida di una macchina totalmente priva di downforce non ha certamente aiutato il giovane pilota belga nel suo secondo anno di Formula 1. Fanno comunque ben sperare gli aggiornamenti portati in Ungheria.

“La McLaren ha portato degli ottimi miglioramenti al GP di Ungheria ma i ritiri gli hanno fatti passare in secondo piano. Ora dipende tutto dalle mie prestazioni in pista. Penso di aver dimostrato di non essere troppo lontano dalle prestazioni di Fernando e i dati raccolti da alcuni vostri colleghi lo dimostrano.”

Il campione di GP2 del 2015 ha parlato anche di un possibile rinnovo per la prossima stagione: “Sono ottimista abbiamo dimostrato in Ungheria che tutto è tornato alla normalità come assetto, tralasciando il mio ritiro per problema al motore. Devo fare bene in pista se voglio meritarmi il rinnovo.”

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

Analisi F1 | Stoffel Vandoorne: la difficile transizione da GP2 a F1

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.