F1 | Conferenza stampa GP Brasile – Vandoorne: “Alonso? Ho imparato molto da lui”

Invitato alla conferenza stampa del giovedì, Vandoorne ha commentato le due stagioni in McLaren, soffermandosi sul rapporto avuto con il compagno di squadra Alonso. vandoorne conferenza

F1i.com

Il pilota belga si accinge ad affrontare le ultime due corse in Formula 1 prima dell’approdo in Formula E.
Dopo essersi aggiudicato il titolo in GP2, Vandoorne aveva sicuramente alte aspettative per le prime due stagioni in Formula 1: tuttavia le scarse prestazioni attribuibili alla McLaren non hanno permesso al pilota di lottare per le posizioni di vertice, e un rendimento altalenante da parte sua lo ha spesso e volentieri messo nell’ombra del compagno di squadra Fernando Alonso.

Dopo una buona gara in Messico conclusa in ottava posizione, Vandoorne vuole ripetersi per cercare di concludere l’annata nei migliore dei modi.


La conferenza stampa

D: La prossima stagione la correrai in Formula E. E’ un addio alla Formula 1 o una tappa di passaggio?

R: “È difficile dirlo, sto iniziando una nuova sfida che guardo con curiosità, non avrò nemmeno una pausa questo inverno, andrò direttamente in quella categoria con la voglia di fare il miglior lavoro possibile. Quello che accadrà in futuro è difficile, abbiamo visto come sia stato pazzo il mercato piloti questa estate, e nessuno poteva aspettarsi cosa accadesse quindi nessuno può sapere cosa accadrà in futuro. Al momento mi concentro sulla Formula E.”

D: “Come valuti le tue due stagioni in McLaren?”

R: “Non sono state le mie migliori stagioni, ho passato anni bellissimi nelle serie inferiori e in McLaren mi hanno sostenuto molto per portarmi in Formula 1. Tuttavia i primi due anni non sono stati buoni, di positivo c’è l’esperienza guadagnata ma mi sarebbe piaciuto lottare per posizioni più alte.”

D: Anche tu sei tornato a punti in Messico. Cosa è cambiato nella macchina? Siete sembrati competitivi.

R: “Non è cambiato nulla, siamo solo sembrati più competitivi in generale. Il mio weekend è andato bene, non abbiamo avuto le migliori qualifiche ma eravamo più vicini al gruppo, il che significa che poi normalmente in gara andremo bene, e in effetti così si è rivelato. Il degrado gomma ci ha aiutato ad essere competitivi e a fare la differenza. È stato bello tornare all’ottavo posto e metter fieno in cascina, è importante per il costruttori.”

D: Puoi approfondire il tuo rapporto con Fernando? Cosa avrai come bagaglio dopo 2 anni di convivenza con un campione come lui?

R: “È stata una bella esperienza per me, ho imparato molto da lui sopratutto nel modo in cui lui prepara il weekend. E’ uno dei piloti più esperti della griglia per come prepara la prova, come costruisce la gara di domenica per massimizzare, mi porterò gli insegnamenti come bagaglio che potranno servirmi in futuro.”

 

F1 | Conferenza Stampa GP Brasile – Ericsson: “In Indycar per tornare a vincere”

F1 | Conferenza stampa GP Brasile – Vandoorne: “Alonso? Ho imparato molto da lui”
Lascia un voto

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"