F1 | Conferenza stampa GP Silverstone – Verstappen: “Tracciato difficile per noi”

Fresco vincitore del GP in Austria Max Verstappen non nasconde la gioia per aver conquistato dei punti inattesi su una pista difficile per la Red Bull. Il pilota olandese ammette però che vede con difficoltà una sua rimonta in ottica titolo mondiale. GP Silverstone Verstappen

GP Silverstone Verstappen
Conferenza piloti – Foto Alfa Romeo Sauber

Dichiarazioni Verstappen

La vittoria in Austria

“In Austria la vittoria è stata in parte inattesa, ma molto importante da cogliere dopo un venerdì ed un sabato non entusiasmanti. In gara ho avuto un buon feeling, sentivo un buon bilanciamento. Il problema alle Mercedes e la strategia del pit stop in regime di VSC (Virtual Safety Car n.d.r.)ci ha favoriti. È stata una delle vittorie più belle, anche se è effettivamente sempre bello quando si vince; questa ha avuto un sapore speciale, abbiamo vinto in una pista nella quale avremmo dovuto invece perdere probabilemente dei punti.”

“Il fatto che a Silverstone non vi siano lunghi rettilinei potrebbe agevolare le prestazioni della monoposto?”

“In realtà ormai le curve si percorrono in piena, questo è uno svantaggio per noi. Ci proveremo ma non sarà facile per noi. In ogni pista ci sono caratteristiche diverse che si adattano ogni volta ad un team differente. A volte siamo condannati ad essere terzi, altre volte questo non accade.”


Le domande dei giornalisti

Il tracciato

“Qui le gomme utilizzabili sono Hard, Medium e Soft e si tratta di quelle con il battistrada ridotto. Max, il tuo direttore tecnico ha detto che questi pneumatici funzionano meglio su Mercedes, cosa ne pensate?” (La domanda era rivolta a tutti i piloti)

“Ho provato entrambe le gomme e non ho visto tutta questa differenza, non so se si addicano di più alla Mercedes piuttosto che ad ogni altro team; non guido una Mercedes e questo non lo so proprio dire.”

“Andrete con il DRS aperto in curva 1?”

“Ci proverò, vedremo, dipenderà anche da che tipo di ala si userà. Sarà difficile percorrerla in piena.”

La stagione

“Cosa pensi di questa tripletta di gare consecutive? Tutto uguale o troppo impegnativo?”

“Come piloti non sentiamo il problema è solo leggermente più impegnativo. Il periodo è invece molto frenetico per i meccanici.”

“Quando sei a 53 punti di ritardo, sei ancora in corsa per il titolo?”

Se non si ha un pacchetto per lottare in tutte le piste, come ad esempio a Monza, credo sia difficile. Non penso che potremo puntare alla vittoria in tutte le piste, non abbiamo un pacchetto adatto a tutti i tracciati.  Per essere in grado di rimontare tutti quei punti devi poter competere per la vittoria in ogni weekend.”

Max, ora che ti trovi a lottare ogni tanto per la vittoria, sei fiducioso che con la Honda le cose possano rimanere immutate e che tu possa ancora lottare?”

È difficile dirlo al momento, la strada è ancora molto lunga, loro stanno progredendo e pare che la direzione sia quella giusta. Sarà dunque una ulteriore motivazione per il team, ma è ancora troppo presto per dire più di questo. È una decisione che non è spettata a me, penso però che sia stata positiva.”

Stando alle dichiarazioni di Verstappen, l’olandese non si aspetta di competere per la vittoria in questo weekend. Le aspettative non vengono sempre rispettate, questo è l’insegnamento che è arrivato dalla pazza gara in Austria. Cosa avrà da offrire il GP di Silverstone? Conferme o sorprese?

F1 | GP Silverstone – Hamilton sicuro di sé: “Siamo il team migliore e continueremo ad esserlo”

Leonardo Trillini

Studente di Scienze della Comunicazione (Comunicazione d'impresa) presso l'università di Macerata e grande appassionato di F1 sin da bambino.