F1 | Conferenza stampa GP USA – Hamilton: “La Ferrari è pronta a combattere”

Lewis Hamilton arriva ad Austin con 67 punti di distacco dal rivale Sebastian Vettel e altissime probabilità di portare a casa il 5° titolo mondiale. GP Usa Hamilton

GP Usa Hamilton

Come prima domanda gli viene chiesto cosa ne pensa del cambio di regolamento del prossimo anno, sul fatto che verrà fissato un limite di peso del pilota e sedile uguale per tutti, così che i quelli più alti non siano svantaggiati: “Finalmente potrò mangiare più pancakes! Ci siamo sempre allenati duramente, in questo modo potremo mettere su un po’ più di massa muscolare.

Sono molto concentrato e un po’ temo le Ferrari, perché faranno di tutto per cercare di recuperare i punti. Io e la Mercedes continuiamo a lavorare duramente, e l’abbiamo fatto a partire dalle prime gare, non solo nella seconda metà della stagione. Ma non mi sto concentrando a vincere il campionato già questa domenica perché mi metterebbe troppa pressione, sono però pronto a fare del mio meglio.

Sono contento di aver corso in questa categoria per molti anni e aver visto come si è evoluta. Fangio lo considero un po’ come un padrino di noi piloti, sono felice di avvicinarmi al suo stesso numero di titoli.

Indy 500? Non mi dispiacerebbe provarlo, ma preferirei fare qualche giro in Nascar. Mi immagino Watkins Glen con le lattine di birra al fianco. In ogni caso, non mi vedo a guidare in altre categorie che non siano la Formula 1.”

A proposito dell’instagram story in cui rimproverava i giornalisti di essere stati troppo duri con Sebastian Vettel: “Penso che anche lui mi avrebbe difeso, come è successo una volta in conferenza (quando i giornalisti gli hanno chiesto perché avesse dato un appellativo non troppo carino a Max Verstappen e Sebastian ha risposto al suo posto). Ogni nostro minimo sospiro viene ingigantito. Noi piloti passiamo tanto tempo insieme e il nostro rapporto non è mai stato dei peggiori.

Mick Schumacher? Non penso debba essere considerato un peso solo perché il padre è uno dei più grandi piloti e ha vinto sette titoli; Mick ha dimostrato di avere talento vincendo il campionato di Formula 3. Da poche settimane, infatti, è diventato parte del nostro team.”


F1 | Conferenza stampa GP Stati Uniti – Ricciardo: “Non vedo l’ora di gareggiare con Renault”

GP Usa Hamilton GP Usa Hamilton

F1 | Conferenza stampa GP USA – Hamilton: “La Ferrari è pronta a combattere”
Lascia un voto

Simona Dominici

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.