F1 | Conferenza stampa GP Stiria – Leclerc: “Podio importante, fiducia sugli aggiornamenti”

Inizio di stagione davvero ottimo per Leclerc che è riuscito a massimizzare le potenzialità della SF1000 a Spielberg, anzi andando anche oltre. Commenta anche la decisione di non inginocchiarsi sulla griglia di partenza. conferenza stampa leclerc

conferenza stampa leclerc
Foto: LaPresse

Il monegasco ha parlato sulla questione aggiornamenti, con un nuovo fondo e ala anteriore: “Se guardiamo a questo weekend abbiamo portato degli aggiornamenti. Non sappiamo quanto guadagneremo. Realisticamente il podio è davvero un risultato difficile. Le Safety Car hanno aiutato e noi abbiamo sfruttato le nostre possibilità. Non credo che abbiamo la velocità per salire sul podio ora, in futuro vedremo. Sarà importante vedere il funzionamento degli aggiornamenti. La speranza è che funzionino in modo giusto, vorrebbe dire che stiamo lavorando bene. Se fosse il contrario sarebbe una cosa negativa ovviamente. Però sono fiducioso che gli aggiornamenti porteranno dei miglioramenti, vedremo quanto in termini di tempo”. conferenza stampa leclerc

Sul podio conquistato nella gara della scorsa domenica, l’ex Alfa Romeo Sauber ha detto: “Il podio ottenuto dà fiducia al team. Se facciamo tutto alla perfezione possiamo portare un buon risultato a casa. Avere fiducia in sé è sempre importante. Essere fiduciosi è fondamentale in qualsiasi momento in F1, che tu stia vivendo un buon momento o no”. 

Caldo argomento dello scorso fine settimana è la questione razzismo. La F1 ha aperto gli occhi e avviato l’iniziativa We Race As One dopo aver subito i richiami di Hamilton che sui social ha commentato negativamente l’operato della F1 in questo campo.

Quattordici dei venti piloti in griglia si sono inginocchiati, tra i quali non c’era Charles Leclerc che ha difeso la sua azione: “C’era la scelta di farlo come avrei voluto: ho preso la mia posizione contro il razzismo nel modo in cui l’ho voluto fare.” ha dichiarato Leclerc.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Camilleri: “Dobbiamo migliorare su tutti i fronti, bisogna reagire subito”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.