F1 | Conferenza stampa GP Ungheria – Sainz: “Aspetto il rinnovo di Ricciardo, poi deciderò”

Le voci di mercato sono protagoniste della conferenza stampa del Gran Premio d’Ungheria. Secondo gli ultimi rumors, Carlos Sainz potrebbe trasferirsi in McLaren, con la possibilità di formare una line-up totalmente spagnola. Il pilota della Renault per il momento afferma di aspettare soltanto il rinnovo di Ricciardo in Red Bull per poi pensare al proprio futuro. GP Ungheria Sainz

GP Ungheria Sainz

Carlos Sainz ha rimandato ogni discussione sul suo futuro a quando ci sarà l’annuncio del rinnovo di Daniel Ricciardo con Red Bull. Sulle voci che lo vedono in procinto di essere futuro compagno di Alonso in McLaren, Sainz ha affermato di non temere il confronto con Fernando. Sainz Ungheria

La situazione di mercato

Sulla situazione per l’anno prossimo, Sainz ha commentato:

“Più o meno è la stessa di qualche settimana fa, non ci sono annunci. Non è cambiato nulla nella situazione contrattuale rispetto a Renault e Red Bull. Finché non ci saranno novità, e finché non firmerà anche Ricciardo, anche la mia situazione rimarrà incerta.”

“La mia priorità per anno prossimo è innanzitutto un posto nel quale mi possa trovare a mio agio, poi sapere cosa faranno Ricciardo e Red Bull”, ha continuato Sainz. “Una volta sistemati questi tasselli, sicuramente troveremo una soluzione insieme al mio management.”

Sulle voci di un possibile trasferimento in McLaren con Fernando Alonso, Sainz ha risposto al giornalista che lo stava intervistando:.

“Vuoi un titolone vero? Non posso aiutarti. Non voglio commentare nulla, posso soltanto dire che nulla è cambiato finora, il mio futuro è incerto e non sono legato a nessun altro team al momento.” Sainz Ungheria

Ancora rispondendo alle domande su una possibile convivenza con Alonso, e se riuscirebbe a fare bene con un compagno di tale livello:.

“Non saprei perché non ci ho mai pensato e non corro con lui attualmente. Io mi sento pronto a poter battere chiunque in griglia, questo è il mio spirito di pilota, la mia competitività, la fiducia in me stesso di poter battere chiunque. Probabilmente farlo con Fernando sarebbe il compito più difficile tra i piloti in griglia, ma mi sento pronto per tutto.”


Il rapporto con il team

Sulle domande riguardo l’ambientamento in Renault e il rapporto con il team, Sainz ha affermato:.

“Direi che le cose vanno piuttosto bene, a parte ultime gare a livello di punti. Da Baku in poi sono riuscito ad assettare la macchina meglio, in modo da sentirmi più a mio agio. In qualifica è andata abbastanza bene finora, in gara non sono riuscito a traslare quei buoni risultati in gare positive, ma spesso anche per fattori non del tutto sotto il mio controllo che non sono andati per il verso giusto. Però sono molto contento della macchina che ho e della velocità che riesco ad esprimere.” Sainz Ungheria

Altra domanda rivolta a Sainz è stata, visto quanto abbia fatto per arrivare in Renault, se ora sia deluso se, a quanto pare, il team non sia abbastanza combattivo per trattenerlo.

“Non è successo nulla quindi non posso essere deluso. È vero, ho spinto molto l’anno scorso per unirmi a questo team perché avevo molta fiducia in questo progetto. Ma per come la so io il management e tutti sono contenti di come stanno andando le cose.”

Aspettative dal weekend?

“Questa pista si adatterà meglio alla nostra macchina rispetto alle scorse gare, caratterizzate da curvoni  e rettilinei veloci. Qui potremo essere tra le 4 squadre più veloci in qualifica e andare a punti con entrambe le macchine in gara.”

Foto: Renault

F1 | GP Ungheria – Bottas sull’ordine di scuderia in Germania: “Il momento più acceso della gara era già passato”

F1 | Conferenza stampa GP Ungheria – Sainz: “Aspetto il rinnovo di Ricciardo, poi deciderò”
Lascia un voto
mm

Emanuele Di Meo

Laureando in Ingegneria Meccanica con una grande passione per la Formula 1. Seguo con particolare interesse anche la Formula 2. Admin della pagina Instagram @vuliusgp.