Formula 1

F1 | Come cambia McLaren dopo l’addio di David Sanchez?

Dopo soli 3 mesi, David Sanchez ha lasciato la McLaren: ecco come cambia l’organizzazione interna del team di Woking dopo il suo addio

David Sanchez ha già detto addio alla McLaren. L’ingegnere francese era direttore tecnico del Concept e delle prestazioni dell’auto. Sanchez era arrivato in McLaren solo a gennaio, dopo anni passati in Ferrari, ma per problemi interni ha deciso di lasciare già Woking.

sanchez addio mclaren
Sanchez in Ferrari @ Scuderia Ferrari

La McLaren annuncia una serie di aggiornamenti organizzativi all’interno del suo team di Formula 1. Mentre il team continua la sua incessante ricerca per stabilire i più alti standard tecnici e scalare la griglia della F1, possiamo confermare una serie di aggiornamenti organizzativi volti a rafforzare ed evolvere ulteriormente il modello tecnico” si legge nel comunicato ufficiale.


Leggi anche: F1 | L’ex pilota RB: “Bearman? Bravo, ma Antonelli…”


Nel comunicato ufficiale viene anche spiegato come cambia l’organizzazione interna e i singoli ruoli.

Rob Marshall assumerà il ruolo di Capo Progettista
• Neil Houldey diventerà Direttore Tecnico – Ingegneria
• Peter Prodromou continuerà nel suo ruolo di Direttore Tecnico – Aerodinamica
• Il dipartimento Concept e Prestazioni sarà razionalizzato per concentrarsi sulle Prestazioni e sarà guidati dal Direttore Tecnico – Performance . Andrea Stella assumerà questo ruolo ad interim fino alla conferma dell’incarico a tempo indeterminato“.

Sarà dunque Andrea Stella ad ereditare momentaneamente il ruolo dell’ex ingegnere della Ferrari. L’italiano ha anche spiegato perché le strade di McLaren e di Sanchez si sono divise.

A seguito di discussioni ponderate tra David Sanchez e la direzione del team, è stata presa la decisione reciproca che David lasci il team. Dopo la nostra riflessione congiunta, è diventato evidente che il ruolo, le responsabilità e le ambizioni associate alla posizione di David non erano in linea con i nostri aspettative originali quando ha accettato di unirsi a noi nel febbraio 2023” dichiara Stella.

Questo ulteriore passo nell’evoluzione della struttura dell’Ufficio Tecnico e del modello di lavoro all’interno del Team significa il nostro impegno a migliorare costantemente le nostre capacità tecniche e i flussi di lavoro per una maggiore efficienza ed efficacia” conclude poi Stella.

Credits copertina XPB

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.