F1| Dalla Francia: Alonso e la Renault si avvicinano

A Enstone c’è un sedile libero dopo la firma di Daniel Ricciardo con la McLaren. Fernando Alonso potrebbe firmare con la Renault grazie ad un pre-accordo con i francesi

ALONSO RENAULT
Foto: Fernando Alonso

Secondo la rivista francese Auto Hebdo, Fernando Alonso e il team Renault hanno avuto una conversazione prima dell’inizio della stagione e non è escluso che abbiano già firmato un lettera di intenti. L’esistenza di un pre-accordo non garantirebbe nulla, poiché a fini pratici non è un documento vincolante. Eppure, sarebbe un primo punto d’incontro tra le due parti.

Con la Renault Fernando ha vinto due titoli, nel 2005 e nel 2006, quando il Team Principal era Flavio Briatore, ed è tornato un’altra volta fra il 2008 e il 2009. Vi rincaserebbe all’età di 39 anni, tuttavia, il fattore età interesserebbe poco ai francesi che vorrebbero lo spagnolo anche per rilanciarsi in vista del cambio regolamentare del 2022.

Alonso ha mantenuto un ottimo rapporto con la Renault, ma è anche attratto dalla Red Bull, nonostante i problemi avuti con la Honda, e sa che Valtteri Bottas e Lewis Hamilton hanno il contratto in scadenza con la Mercedes. Porte chiuse, invece a Maranello, dove il sedile di Charles Leclerc è blindato fino al 2024 e Carlos Sainz ha appena firmato per due stagioni.

Da bambino, proprio, Carlos Sainz ha conosciuto Fernando Alonso ai box durante un gran premio di Spagna. Nel 2019 ha ereditato il suo posto a Wolking e nel 2021, i due potrebbero ritrovarsi ancora in pista insieme, di nuovo da rivali  ma stavolta in situazioni ben diverse.

Il ritorno dell’asturiano è spinto soprattutto dal Team Principal Cyril Abiteboul, serve un nome importante per rimpiazzare Ricciardo. Il tutto, allo scopo di convincere i vertici del marchio a Parigi a proseguire l’impegno in Formula 1 oltre il prossimo mondiale.

Seguici su Twitter.

F1 | Le ragioni del cuore e quelle della mente

Giuseppe Cinotti

Laureato in Operatore Giuridico d'Impresa e specializzando in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo presso L'Università per Stranieri di Perugia. Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.