A TCFormula 1

F1 | Dall’Inghilterra: Red Bull ha sospeso l’accusatrice di Horner?

Presa di posizione degli azionisti thailandesi che, secondo fonti inglesi, avrebbero sospeso la dipendente Red Bull che ha accusato Horner.

La presenza in Bahrain di Chalerm Yoovidhya, rappresentante della componente thailandese del gruppo Red Bull e da sempre a sostegno di Horner, non poteva essere casuale.

Sicuramente vi era la volontà di mostrare sostegno in pubblico nei confronti del Team Principal ma, secondo indiscrezioni diffuse da F1Insider, c’era ben altro.

Pare, infatti, che il magnate thailandese abbia scelto di sospendere la responsabile delle accuse verso Horner.

Horner Red Bull
La presa di posizione degli azionisti Thailandesi a favore di Horner potrebbe favorire l’addio di Verstappen.

Gli avvocati del gruppo avrebbero già reso nota la decisione alla dipendente, che sarebbe ora intenzionata ad agire per vie legali.

Ma vi è di più. A sostegno dell’azione in Tribunale della donna potrebbe addirittura schierarsi la componente austriaca del gruppo Red Bull.

Un’indiscrezione che, se dovesse concretizzarsi, renderebbe ormai irreparabile il contrasto interno alla società.

Effetti collaterali: Verstappen saluta?

Quell’equilibrio che vedeva nel fondatore Mateschitz il perfetto collante tra la sponda austriaca e quella thailandese del gruppo è ormai un lontano ricordo.

E ad una situazione già di per sé complessa, si aggiungono ora le voci di un possibile addio di Verstappen.

L’olandese, dal canto suo, ha allontanato le speculazioni su un possibile passaggio in Mercedes ma a pesare potrebbe essere anche la volontà del padre Jos.


Leggi anche: F1 | GP Arabia Saudita, Leclerc: “Ancora al lavoro sul problema ai freni. Aggiornamenti il prima possibile”


L’olandese, che in Bahrain si è intrattenuto a colloquio con Toto Wolff, è convinto che Horner debba lasciare la squadra.

L’allontanamento della dipendente porta invece a credere che il Team Principal sia destinato a restare al suo posto.

Se così dovesse essere, a salutare potrebbe essere Helmut Marko.

Verstappen considera l’austriaco come il proprio mentore e ha più volte ribadito di non essere disposto a restare nel team senza di lui.

Red Bull è disposta a perdere Max pur di trattenere Horner? Difficile da credere.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter