F1 | Damon Hill duro su Nicholas Latifi: “Non è da Formula 1”

Damon Hill critica le prestazioni di Nicholas Latifi, dopo il deludente weekend di Monza. Parole al miele, invece, per Nyck De Vries: “non ha sbagliato niente, prestazione ottima”.

Nicholas Latifi, criticato da Damon Hill, ha concluso il GP d’Italia in 15ª posizione, davanti al solo Magnussen – @Williams

Il GP d’Italia ha sancito l’esordio in Formula 1 di Nyck De Vries. Il pilota olandese, già Campione del Mondo Formula E nel 2021, è stato chiamato a sostituire lo sfortunato Alex Albon, colpito da appendicite. De Vries, che aveva corso le FP1 con l’Aston Martin, è saltato a bordo della Williams solo nelle prove del sabato, per cimentarsi subito nelle qualifiche. La poca pratica, però, è bastata all’olandese non soltanto per battere il compagno Latifi, ma per prendersi la qualificazione al Q2. Risultato convertito poi nella nona posizione in gara, che ha garantito al 27enne di Sneek i suoi primi due punti iridati.

Una prestazione che esalta le doti dell’olandese, ma che lancia ancora più ombre sul futuro in Formula 1 di Nicholas Latifi. Il canadese, con i punti conquistati da De Vries, diventa ufficialmente 21° in classifica, in un campionato che conta soli 20 piloti stabili. Il tempo per poter giustificare le proprie prestazioni con i difetti della vettura potrebbe essere finito, per il pilota Williams. Sono tanti, in Formula 1, a non vedere ormai di buon occhio la sua presenza sulla griglia. L’ultima voce ad essersi scagliata contro il canadese è quella del Campione del Mondo 1996, Damon Hill.


Leggi anche: F1 | GP Italia 2022 – Classifica piloti e costruttori: Verstappen avrà il primo match point mondiale a Singapore – Round 16/22


Mi spiace dirlo, ma le cose stanno così: Nicholas non ha la velocità per stare in Formula 1” ha dichiarato Hill ai microfoni di Sky Sports. “Ha avuto dei buoni momenti, ma qui abbiamo un ragazzo [Nyck De Vries, ndr] che non ha neanche mai corso un gran premio e ha comunque fatto un lavoro fantastico. Certo, è stato aiutato dalle penalità in griglia altrui, ma ha comunque ottenuto un’ottima prestazione e non ha commesso errori“.

De Vries, attuale pilota di riserva Mercedes, sembrava uscito dai radar delle scuderie di Formula 1, vista anche l’età non più giovanissima. Tuttavia, con la prestazione di Monza, è rientrato prepotentemente nei rumors di mercato. “Ha fatto abbastanza per averci qui a parlare di lui. Ha fatto abbastanza per attirare l’attenzione di Toto Wolff. È esattamente ciò di cui ha bisogno per ottenere un sedile in Formula 1“, ha concluso il campione britannico.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Antonio Spina

Studente di Ingegneria Meccanica con la passione per tutto ciò riguardi il Motorsport. E League of Legends.