F1 | Daniel Ricciardo potrebbe avere una penalità in griglia ad Hockenheim

Daniel Ricciardo potrebbe avere una penalità in griglia al Gran Premio di Germania, dovendo cambiare componenti della sua Power Unit.

Avendo già utilizzato le due componenti del motore a combustione, del turbo e dell’MGU-H, disponibili per questa stagione, Daniel Ricciardo sarà costretto ad avere una penalità in griglia nel momento in cui li sostituirà nuovamente. Considerati i diversi problemi alla Power Unit dell’australiano, ci si aspettava la sostituzione delle componenti per il Gran Premio di Francia. Considerata tuttavia la performance della Red Bull al Paul Ricard, la decisione è stata rimandata.

Daniel Ricciardo sconterà una penalità ad Hockenheim

Lo stesso Christian Horner ha affermato: “Speriamo di non dover cambiare la PU questo weekend [Silverstone, ndr.]. Probabilmente prenderemo la penalità ad Hockenheim, dato che vogliamo evitare l’Ungheria,“. Il team di Milton Keynes è sempre andato forte a Budapest, dove non è necessaria molta potenza nel motore.

Horner è stato chiaro quando gli è stato chiesto se il cambio di Power Unit comprenda anche il nuovo MGU-K Renault: “No. Non lo cambieremo prima della pausa estiva.”

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

Ciò che rende la Red Bull un contendente esterno nel mondiale è il problema di affidabilità. Nonostante la squadra abbia ottenuto tre vittorie, proprio come Ferrari e Mercedes, il terminare la gara a punti con entrambe le macchine si è spesso rivelato critico. I punti in meno rispetto agli altri due top team sono dovuti anche a due doppi DNF durante le prime nove gare della stagione, in Bahrain e in Azerbaijan.

Christian Horner ammette di voler prendere la penalità su un circuito come Hockenheim. Foto: F1.com

Se guardiamo alle posizioni che avevamo e in cui saremmo dovuti restare, oggi staremmo guidando il campionato. Ma la classifica è leggermente diversa.” Spiega Christian Horner. “Abbiamo chiuso il gap nelle ultime gare e ne mancano molte altre. Quante ancora? 12? La nostra determinazione nel team è di continuare a spingere e provare ad assicurarci che entrambe le monoposto siano davanti agli altri.

Infine commenta così i circuiti delle gare che devono ancora arrivare: “Ci sono circuiti che dimostreranno la nostra forza, posti come l’Ungheria e Singapore. Però ce ne sono altri che invece non saranno così semplici. Di certo la nostra forza come team è quella di essere molto versatili. Siamo molto creativi con le strategie e siamo lavorando molto bene.


Tabellone 2018 – Componenti Power Unit, Cambio e Remprimende

F1 | Daniel Ricciardo potrebbe avere una penalità in griglia ad Hockenheim
Lascia un voto

Veronica Bettinelli

Studentessa di Comunicazione che passa più tempo a guardare Formula 1, di quanto ne passa a studiare.