F1 | Debutto ufficiale per Zhou nelle prove libere del GP d’Austria

Guanyu Zhou debutterà nelle prove libere 1 del GP d’Austria con l’Alpine. Si tratta della prima sessione ufficiale in F1 per il cinese.

zhou prove libere austria
Credits: F2

Un inizio di stagione col botto per Zhou: oltre ad essere in testa al campionato di F2, potrà per la prima volta salire a bordo di una monoposto di F1 con Alpine. Infatti, la scuderia francese ha premiato il pilota della sua academy per i grandi risultati che sta ottenendo quest’anno e potrà debuttare nelle prove libere del GP d’Austria al posto di Alonso.

Guanyu sarà il secondo pilota cinese a debuttare in una sessione di F1 ed il primo in otto anni dopo Ma Qinghua, che tra il 2012 ed il 2013 è sceso in pista in cinque FP1 con HRT e Catheram. Si tratta attualmente dell’unica speranza per la Cina di avere un pilota in F1.

Guidare una F1 durante le prove libere è un sogno divenuto realtà e un passo in avanti per diventare un pilota di F1. Mi sto impegnando al massimo per raggiungere gli obiettivi che mi sono stati chiesti. Inoltre non ci sono stati tanti piloti cinesi in F1, quindi è un motivo per essere orgoglioso” racconta Guanyu.

L’ispirazione del pilota della UNI-Virtuosi è proprio Fernando Alonso: “Poter utilizzare la macchina di Alonso è veramente speciale. E’ stato il mio punto di riferimento per intraprendere la carriera da pilota. Sono grato a tutti coloro che mi hanno regalato quest’opportunità. Non vedo l’ora di portare a termine i miei obiettivi e massimizzare questa esperienza”.

A commentare il debutto di Zhou alle prove libere del GP d’Austria si è aggiunto l’amministratore delegato Laurent Rossi: “Guanyu ha potuto usufruire del suo ruolo di collaudatore per effettuare test e guide al simulatore. E’ un passo importantissimo per un dei membri più brillanti dell’Academy. Questa esperienza lo aiuterà a raggiungere l’obiettivo finale che è raggiungere la F1″.

La direttrice dell’Academy Alpine Mia Sharizman ha invece dichiarato: “Sono felice di vedere così ampi progressi per Zhou da quando ha messo piede nell’academy per la prima volta nel 2019. E’ stato un lungo ma gratificante percorso realizzato solo grazie al duro lavoro di Guanyu. Il fatto che sia in testa alla classifica di F2 dimostra quando impegno e dedizione gli  è servita. Vederlo a bordo di una F1 sarà emozionante”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Maira Osto

Autrice presso F1inGenerale, mi occupo di Formula 1. Tifosissima di Sebastian Vettel e alfista dalla nascita, possiedo una pagina instagram proprio sulla F1. Seguitemi tutti su @singing.of.engines !