F1 | Delusione in Renault dopo il GP di Turchia, Budkowski: “Rovinati da incidenti e problemi con le gomme”

Pochi i sorrisi in casa Renault dopo il GP di Turchia: l’unico punto ottenuto dopo una gara complicata non aiuta i francesi nella corsa al terzo posto costruttori.

renault gp turchia

Renault torna a casa con un solo punto dal GP di Turchia. In quel di Istanbul il team di Enstone non è riuscito a portare a casa un risultato soddisfacente nonostante la buona partenza dei due piloti.

L’incidente sfortunato di Esteban Ocon in curva 1 ha permesso al francese di raggiungere solamente l’undicesima posizione finale, appena dietro al compagno Daniel Ricciardo, in P10 al traguardo.

Il risultato della tappa sul Bosforo non giova a Renault nella gara al terzo posto costruttori, conteso con Racing Point, McLaren e, dalla domenica turca, anche con Ferrari.

Daniel Ricciardo

L’australiano, partito dalla quinta casella, non è riuscito a capitalizzare la buona qualifica del sabato: “Abbiamo avuto un ottimo spunto alla partenza. In curva 1 mi sono però trovato in mezzo a Hamilton ed Esteban, non potevo fare nulla e purtroppo ho toccato il mio compagno di squadra, che è l’ultima cosa che vuoi fare”.

“Lì abbiamo perso qualcosa poi, dopo il pit-stop, non siamo riusciti a far durare gli pneumatici intermedi, ha detto Ricciardo. “In alcuni momenti mi hanno detto che fossi il più veloce in pista, il problema è che dopo pochissimi giri le gomme erano già finite“.

“Ovviamente faccio i complimenti a Lewis per il suo settimo titolo conquistato vincendo una gara così”, ha concluso l’ex Red Bull dopo la gara turca.

Esteban Ocon

Il 24enne di Évreux ha terminato la corsa con un magro undicesimo posto, lontano dalle speranze dopo il settimo tempo in qualifica: “È stata una gara difficile per noi”.

“All’inizio sono stato colpito due volte, e questo ha compromesso la conquista dei punti”, ha mestamente ammesso l’ex Force India. “La partenza è stata probabilmente la migliore dell’anno. Purtroppo però in curva 1 sono stato toccato al posteriore da Daniel, chiuso tra me e Hamilton”.

“Dopo pochi istanti, in curva 9 – ha detto Ocon – sono stato colpito di nuovo e si è forata la gomma: da lì è stato tutto ancora più in salita. Abbiamo fatto del nostro meglio, ora pensiamo al prossimo appuntamento”.

Il francese ha terminato le dichiarazioni post-gara così: “Colgo l’occasione per complimentarmi con Lewis per la gara e il settimo mondiale vinto”.

Marcin Budkowski

Al termine del GP di Turchia ha parlato anche Marcin Budkowski, direttore esecutivo di Renault: “Il risultato della gara è molto deludente“.

“È stato un peccato che Daniel ed Esteban si siano toccati alla partenza. Daniel ha avuto un ottimo ritmo fino al suo secondo pit, da quel momento ha avuto molte difficoltà con le gomme”, ha detto Budkowski.

“Esteban – ha continuato l’ingegnere – ha fatto il massimo che poteva fare dopo gli incidenti al primo giro e la mancanza di passo con le intermedie”.

“Complimenti a Lewis per il settimo campionato. Ora noi concentriamoci sulle ultime gare, dove speriamo di essere più competitivi su superfici più aderenti. Puntiamo al terzo posto costruttori, ha concluso Budkowski.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | GP Turchia 2020 – Classifica piloti e team: La Ferrari ritorna in lotta per il terzo posto [Round 14/17]

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.