F1 | Domenicali guarda al futuro: “Pensiamo al Grand Slam, per chi vince il titolo F1 e Sprint”

Stefano Domenicali, sarebbe pronto ad introdurre in F1 il titolo di Grand Slam. Questo per rendere più interessante la categoria per i giovani.

F1 Domenicali Grand Slam
Foto: Dan Istitene, Getty Images

Il Presidente della F1, sembra avere le idee chiare su quello che può essere il futuro della categoria. Domenicali, infatti, ha dichiarato come la qualifica sprint possa essere modificata per rendere più entusiasmanti i weekend di gara, andando a creare una sorta di Grand Slam in F1.

Quest’anno abbiamo tre gare sprint. Oltre Silverstone e Monza, ci sarà anche quella in Brasile. Le reazioni, le tensioni e il ritmo sono buoni. Stiamo ripensando al format, ma posso immaginare che avremo fino a sette Sprint race durante l’anno”, ha dichiarato Domenicali alla stampa tedesca. Quindi una Sprint Race sempre più presente nel calendario, ma con un format diverso da quello che abbiamo visto fino ad ora.


Leggi anche: F1 | Calendario 2022, Domenicali: “Obiettivo 23 gare. Non ci sarà nessun GP di Germania”


Domenicali ha poi aggiunto, che potrebbero esserci novità anche in ottica mondiale: “Stiamo pensando a diverse cose, come ad esempio, al Grand Slam, ovvero un titolo addizionale come nel Tennis. Chi vince il titolo Sprint e il campionato, sarà il vincitore del Grand Slam”.

Come viene sottolineato dalle parole del Presidente della F1, quindi una delle possibilità sarebbe quella di avere una sorta di doppio campionato, uno classico e uno che si basa sui risultati delle Sprint race.

Per ora si tratta solo di idee che andranno poi discusse ed analizzate insieme alle altre parti. Quello che però emerge, è l’interesse generale sempre più forte nell’attrarre i giovani verso la categoria. Questo è quello che emerge dalle parole di Stefano Domenicali: “La F1 ha bisogno di cambiamenti e deve diventare interessante per i più giovani.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter