F1 | Doppia tappa in Austria se dovesse saltare il GP di Turchia? Potrebbe già essere ufficializzata oggi

Arrivano nuove indiscrezioni secondo cui, nel caso di annullamento del GP di Turchia, l’Austria sarebbe pronta ad accogliere una doppia tappa al Red Bull Ring.

Austria GP Turchia
Foto automotorinews

La Formula 1 sta pensando a una seconda gara in Austria per colmare il vuoto lasciato dal GP di Turchia. Quest’ultimo probabilmente (e come già confermato dalla televisione locale) verrà annullato. L’idea è di organizzare il GP della Stiria (prima tappa) una settimana prima del GP d’Austria (seconda tappa). Si andrebbe a spostare il GP di Francia al 20 giugno.
Mentre continuano a circolare voci sulla cancellazione del Gran Premio di Turchia, la Formula 1 sta naturalmente lavorando a un piano per non perdere la possibilità.


Leggi anche:

F1 | Häkkinen: “Mercedes nettamente superiore a Red Bull, non solo a livello strategico”


Il fatto che il Regno Unito abbia incluso la Turchia nella sua lista rossa rende obbligatoria una quarantena che il paddock non può permettersi a causa del calendario serrato. Pertanto, la F1 pensa di tenere due gare in Austria come piano B. Si tratta di qualcosa che può essere ufficializzato oggi, secondo il quotidiano austriaco Österreich.

L’idea è quella di tenere la prima gara in Austria, ribattezzata GP della Stiria, una settimana prima della data per la quale è previsto il “normale” GP d’Austria. In questo modo, il GP della Stiria si terrebbe tra il 25 e il 27 giugno, data in cui è previsto il GP di Francia, con il GP d’Austria tra il 2 e il 4 luglio. La Francia andrebbe avanti di una settimana e si gareggerebbe dal 18 al 20 giugno.

Ecco come apparirebbe il calendario se queste modifiche fossero confermate:

  • GP di Francia: 18-20 giugno
  • GP della Stiria: 25-27 giugno
  • GP d’Austria: 2-4 luglio 

Questa indiscrezione appare dopo che i promotori del GP dell’Azerbaigian hanno escluso di cambiare la data dell’evento (4 -6 giugno), con quella della Turchia. Andrebbe ad escludersi anche una seconda tappa al Paul Ricard.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.