F1 | Ecclestone: “Avrei annullato la stagione 2020”

Bernie Ecclestone ha dichiarato che se fosse ancora al comando della F1 avrebbe senza dubbio annullato la stagione 2020.

Ecclestone annullato stagione 2020
Credits: RTE

A differenza di Chase Carey, presidente della F1, che recentemente ha dichiarato di essere in grado di far disputare la stagione 2020 facendo correre 15/18 gare, Bernie Ecclestone è piuttosto scettico e ritiene che avrebbe annullato la stagione 2020 per via della pandemia di Corona Virus.

Già otto gare sono state rinviate o addirittura cancellate, facendo slittare l’inizio della stagione possibilmente al 14 giugno con il GP del Canada.

In un intervista esclusiva a “Reuters” Ecclestone ha espresso apertamente il suo parere dicendo che per lui prima di luglio non si potrà disputare alcun gran premio e anzi, fosse per lui, non si disputerebbe affatto la stagione.

Queste le sue parole:“Cosa farei? Penso che dovremmo chiudere tutto e non disputare alcun GP. Questa è l’unica cosa da fare per preservare la salute di tutti. Nessuno ad oggi dovrebbe fare accordi che poi non potranno essere mantenuti. E’ un grande peccato, ma è così”.

“Sono persino sicuro che non si riuscirà neppure a disputare il GP di Silverstone. Ho parlato con Charles March Duca di Richmond dove si dovrebbe disputare il Festival of Speed e anche li la situazione è critica. Chi ci andrebbe ora?”

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Successivamente, alla domanda sulle dichiarazioni di Chase Carey sulla possibilità di disputare 15/18 gare Ecclestone ha risposto:“Spero vivamente che ci riescano. L’unico modo di farlo per me è far disputare una parte delle gare il prossimo anno e farle contare nella stagione 2020. Il problema però sta nel trovare posti dove possono andare i team e trovare dei promotori che hanno intenzione di correre la gara”.

Infine ha dichiarato:” Credo che questa situazione sia perfetta per Liberty Media per riprendere in mano la situazione, avere il controllo degli organizzatori e ridurre drasticamente i costi per i team. Solo in questa situazione i team avranno bisogno di 70 persone e non più 700″.

Seguici anche su instagram

F1 | Binotto: “Vettel e Leclerc liberi di correre nel 2020”

mm

Edoardo Borriello

Salve a tutti, sono uno studente di scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza università di Roma, da sempre grande tifoso e appassionato di F1.