F1 | Ecclestone: “Binotto non adatto al ruolo che ha in Ferrari”

Bernie Ecclestone, storico patron della f1, ritiene che Mattia Binotto non sia adatto a ricoprire il ruolo di team principal Ferrari.

 

Ecclestone Binotto Ferrari
Credits: RTE

 

Ormai lo conosciamo tutti, Bernie Ecclestone, storico patron della F1, è solito rilasciare interviste scomode dove, senza problemi o scrupoli, parla liberamente delle tematiche più scottanti del momento riguardo la f1.  Oggi il mirino è caduto sul Team principal Ferrari Mattia Binotto il quale viene espressamente dichiarato da Ecclestone non adatto a dirigere una scuderia come la Ferrari.

In un intervista più ampia rilasciata in esclusiva con Dailymail dove inoltre spiegava le motivazioni per cui Hamilton dovrebbe assolutamente rifiutare le avance della Ferrari, l’ex patron della f1 ha concentrato la sua attenzione su Mattia Binotto dicendo: “Secondo voi, è un leader? Di certo no, è un ingegnere. In Ferrari c’è bisogno di qualcuno che quando prende una decisione la fa concretizzare in ogni caso, senza forse e senza discussioni”.

Successivamente ha anche nominato chi secondo lui sarebbe perfetto per ricoprire quel ruolo: “Briatore. Lui sarebbe perfetto, avrebbe fatto ciò che ha sempre alla Benetton o alla Renault: portare con se le migliori menti dagli altri team”.

Ma ovviamente neanche Briatore sarebbe perfetto: “L’unico problema è che Flavio avrebbe fatto credere alla gente che la Ferrari fosse sua”.

Come abbiamo detto all’inizio, Ecclestone è solito fare questo tipo di dichiarazioni che smuovono, e non poco gli animi degli addetti ai lavori, ieri ha criticato la gestione di Vettel e Leclerc, oggi parla del futuro di Hamilton e di  Binotto, domani invece? Chi può dirlo.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

 

Seguici anche su instagram

 

F1 | I retroscena della cancellazione del GP d”Australia. Toto Wolff ridimensionato?