F1 | Ecclestone: “Mercedes nei prossimi anni fornirà solo propulsori”

Bernie Ecclestone si è soffermato sul ruolo della Mercedes in Formula 1 e ha parlato anche del futuro di Toto Wolff e di Sebastian Vettel

 

 

Mai banale. Bernie Ecclestone, invitato a dire la sua sul futuro di alcuni protagonisti della Formula 1, ha rilasciato dichiarazioni che non passeranno inosservate. Ecco le ultime parole dell’attuale presidente onorario del Circus a f1-insider sulla Mercedes:

“Ho incontrato personalmente Ola Kallenius (CEO Mercedes). Al momento gestiona altre tematiche oltre al progetto di Formula uno. Sono molto colpito della maniera con la quale sta guidando il gruppo Daimler attraverso lo scandalo emissioni e la crisi del Coronavirus. Mettendomi nei panni dello svedese a fine stagione venderei la squadra. Dopo tanti anni non deve dimostrare più niente Mercedes. Continuerei con la sola fornitura dei motori, uno strumento perfetto di puro marketing. I propulsori più efficienti che continuano a vincere in Formula Uno.”

L’89enne ha poi parlato della totale supremazia tecnica di Mercedes nell’era dei motori turbo-ibridi, destinata a continuare in futuro:                                                                                                                                                                                                                              “L’introduzione dei motori ibridi nel 2014 è stata percepita da tutti come un errore, visto che Mercedes era irrimediabilmente superiore al resto delle scuderie. Beh… penso proprio che rimarrà tale fino a che si utilizzerà questa tecnologia. Pertanto, perché non realizzare un team con McLaren come nel passato, e mettere la stella a tre punte sulle altre scuderie clienti? D’altronde una cosa è chiara: non importa molto quale squadra vinca con il suo motore, visto che Mercedes sarà sempre dietro il successo…“.

Ecclestone ha parlato anche del futuro di Toto Wolff. Sull’attuale TP di Mercedes ha dichiarato:                                                                                                                                                                                                                                                                                                                “Wolff ha deciso oramai da tempo di abbandonare la Mercedes. Lo scopo è quello di comprare Aston Martin unendo le forze con Lawrence Stroll, inseparabile amico durante le due ultime annate. Inoltre c’è da sapere una cosa su Toto: pensava per conto suo e non per i suoi datori di lavoro. D’accordo ha avuto molto successo… ma lo avrebbe raggiunto lo stesso senza i motori ibridi?“

Infine, Ecclestone ha deciso di “consigliare” il pilota della Ferrari, Sebastian Vettel. I due, si sa, hanno un ottimo rapporto e ha parlato così sul suo futuro ancora da scrivere una volta terminata la stagione:                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    “Le prestazioni ultime di Sebastian hanno sicuramente sofferto la nuova line-up con l’arrivo di Charles Leclerc in rosso, gestito peraltro dal figlio del presidente della FIA (Nicolas Todt). Credo che Vettel oramai non veda più Binotto come suo primo sostenitore. Per questa ragione dovrebbe fermarsi a pensare, cercando di trovare alternative valide per il 2021. Ad esempio la McLaren, montando nuovamente i motori Mercedes, potrebbe esserlo…“

Seguici su Instagram e Facebook 

F1 | UFFICIALE: Aston Martin torna in Formula 1.

Francesco Maggio

Appassionato di Formula 1 sin da bambino. Michael Schumacher e Fernando Alonso i miei idoli.