F1 | Ecco la spettacolare visor cam di Tsunoda a Imola: scendiamo anche noi in pista

Attraverso l’uso di una visor cam, telecamera posta sul casco di Tsunoda, gli appassionati di motori hanno potuto fare un giro virtuale sul circuito di Imola.

Tsunoda visor cam Imola
Ecco la copertina del video pubblicato sul canale YouTube di Alpha Tauri – credits: Alpha Tauri

Com’è guidare una monoposto? Ve lo siete sicuramente chiesti centinaia di volte. F1 ci fornisce alcuni indizi nel video che hanno pubblicato oggi a bordo della Alpha Tauri di Yuki Tsunoda a Imola girato con la ‘visor cam’. Questa è una piccola telecamera posizionata sul casco del pilota che ci mostra immagini spettacolari: è come se ci mettessimo nei panni del pilota nipponico.

Molti tifosi si aspettano che i programmi televisivi trasmettano immagini di questo tipo, che facciano capire la reale velocità della Formula 1. Le monoposto, di solito, hanno una fotocamera principale sul “roll bar“, appena sopra la testa del guidatore. Tuttavia, la Formula 1 già nel 2019 ha iniziato a porre una telecamera sul casco del pilota, che ci mostra l’azione come se la stessimo seguendo dai suoi occhi.

Questa è una pratica comune in altre categorie di sport motoristici, come la IndyCar americana che utilizza regolarmente questo tipo di telecamera. Infatti, nella pre-season 2020 hanno testato una nuova telecamera posta all’interno della visiera del pilota, offrendo così la migliore esperienza visiva di ciò che vedono i piloti.

Leggi anche: F1 | Tsunoda: “Voglio essere il primo giapponese a vincere in Formula 1”

Come un videogioco

Il filmato, da poco pubblicato sui social dalla Scuderia Alpha Tauri, ci porta a spasso per i saliscendi del tracciato emiliano con il debuttante Yuki Tsunoda. Proprio come se fossimo all’interno di un videogioco.

Impegnato nei giorni scorsi in un filming day al volante della AT02 il rookie giapponese classe 2000 aveva una mini telecamera  (“Visor Cam” o “Driver’s Eye”) all’interno del casco a immortalare quasi esattamente la visuale del pilota. C’è, però, una piccola pecca che non è scappata agli occhi degli appassionati. Le indicazioni del volante, riservate ai team, sono state offuscate per tenerle al riparo da occhi indiscreti. 

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.