A TCFormula 1

F1 | Elkann: “Il futuro di Leclerc e Sainz? Presto l’annuncio”

Il presidente di Ferrari Elkann ha rotto il silenzio sul futuro dei due piloti della Ferrari Sainz e Leclerc.

Nonostante una stagione al di sotto delle aspettative, le alte cariche della Ferrari parlano positivamente del futuro che aspetta i due piloti. L’annata 2023 doveva segnare il ritorno al titolo mondiale con la Sf-23, tuttavia, il progetto si è rivelato carente in diversi aspetti, rendendo impossibile la lotta contro la Red Bull. Il futuro sembra però portare buone notizie, con il presidente Elkann che ha preannunciato il rinnovo di Sainz e Leclerc.

Rinnovo Sainz Leclerc Elkann
Elkann da per imminente il rinnovo di Sainz e Leclerc – Crediti: F1inGenerale.com

L’ufficialità della permanenza dei due piloti non è ancora arrivata, ma le voci sull’argomento sono diventate sempre più insistenti nell’ultimo periodo. Alcune voci dal paddock parlano di un’estensione del contratto pluriennale per il monegasco, fino oltre il 2026. Anche quello di Sainz sembra essere pluriennale, con una scadenza precedente a quella di Leclerc.

La permanenza di Leclerc tra le fila della Scuderia Ferrari potrebbe essere una delle più longeve della storia della Scuderia. Infatti, se dovesse rimanere fino al 2028 (come si vocifera nell’ambiente), si tratterebbe di un contratto della durata di 10 stagioni al volante della Ferrari.


Leggi anche: F1 | L’ultimo tango della Mercedes W14 prima della pensione


Le parole di Elkann su Sainz e Leclerc

La figura di Elkann è stata spesso accusata di essere poco presente nella stagione 2023 della Ferrari. Tuttavia, questo è quello che abbiamo potuto vedere durante i weekend di gara e non è detto che il presidente non sia intervenuto direttamente a Maranello. Con gli ultimi risultati della Ferrari è cresciuto anche l’ottimismo e il consenso nell’operato di Vasseur ad un anno dal suo insediamento. Un lavoro che ha portato i dirigenti della Ferrari a lasciare libertà di scelta al manager di Davreil. 

Sainz e Leclerc? Restano, certamente. La stagione è stata deludente, perché siamo arrivati terzi in campionato. Ma nell’ultimo quarto del campionato abbiamo potuto competere anche con la Red Bull e abbiamo fatto molte pole position. Ora dobbiamo prendere tutto questo e spingere ancora di più“.

Queste son le parole del presidente della Ferrari durante l’Inverstor Day di Exor ai microfoni dell’Agenzia Italpress.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter