F1 | Fernando Alonso: “Renault sarà molto competitiva nel 2021”

Fernando Alonso si dice convinto della sua scelta e crede fermamente che la squadra francese abbia tutte le carte in regola per fare molto bene nel 2021. Fernando Alonso Renault 2021 

Fernando Alonso Renault 2021
Credits: Renault F1 Team Fernando Alonso Renault 2021 

Il due volte campione del mondo ha testato la vettura di F1 della Renault al Circuit de Barcelona-Catalunya questo martedì durante una giornata dedicata alle riprese ed è rimasto colpito dalle caratteristiche della vettura. Il pilota spagnolo sta intensificando in questi mesi i preparativi per il grande ritorno nel Circus in programma per il prossimo anno.

Alonso, che ha descritto la R.S.20 come una “bella sorpresa”, è rimasto impressionato dalle prestazioni della Renault in questa stagione e crede che il primo podio in nove anni al Nurburgring evidenzi la tendenza a progredire nella direzione giusta: Fernando Alonso Renault 2021 

“Abbiamo tutti grandi aspettative all’interno della squadra, soprattutto guardando come la vettura sia progredita di settimana in settimana. Allo stesso tempo però, penso che dobbiamo stare con i piedi per terra, sapendo che il regolamento sarà più o meno lo stesso fino al 2022. Sappiamo che il deficit che hanno tutte le squadre del centro classifica in questo momento sarà simile anche nel 2021, ma potrebbe comunque ridursi. Abbiamo molta energia positiva e ottimismo per il prossimo anno.”

parlando del team e delle sensazioni che glia ha trasmesso in questi primi giorni di attività in pista Alonso dice:

“Penso che questa sia una grande squadra, con grandi persone di talento, grandi sponsor e molti fan in tutto il mondo.Vedo tutti gli ingredienti per fare un buon 2021 “.

Il direttore del Team Renault, Cyril Abiteboul, ha definito il primo podio del team nell’era ibrida come una “prova” dei progressi compiuti e degli sforzi fatti nello sviluppo dal produttore francese che stanno dando i loro frutti:

“Ormai è evidente a tutti che la squadra è progredita. È molto visibile, seppur dopo da poche gare e l’emergenza che ha colpito tutti. Comprendiamo meglio la macchina, il set-up funziona meglio, quindi tutto sta andando nel verso giusto. Francamente, eravamo un po’ preoccupati per la tappa tedesca di quest’anno perché era la prima volta che affrontavamo una pista con un carico aerodinamico extra. Nonostante tutti i nostri timori la macchina ha funzionato egregiamente e ci ha riportati addirittura sul podio.”

Parlando delle aspettative future di successo, Abiteboul precisa:

“Chiaramente la nostra vettura non è ancora da considerasi idonea per un podio in circostanze assolutamente normali; ma ciò che è positivo è che quando ci sono molte occasioni siamo pronti come squadra a non farcele sfuggire.”

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | Alonso al termine del filming day con Renault: “La macchina oggi ha fatto meglio di me, c’è del potenziale”

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.