F1 | Ferrari 2022 – Scopriamo i rumors sulla nuova macchina

Il progetto della Ferrari per il campionato F1 del 2022 prende forma e promette speranze ai tifosi del Cavallino Rampante, scopriamo le novità!

ferrari 2022
Foto: motorlat.it

I regolamenti per le auto del 2022 puntano a dei concetti aerodinamici innovativi per questa generazione di vetture. Infatti, la Federazione vuole sfruttare l’effetto suolo sia per avere delle gare con più sorpassi e sia per stravolgere l’estetica delle macchine. Tutti i top team, a questo punto dell’anno, sono focalizzati sul nuovo progetto. In particolare, Ferrari punta al cambio di regolamento per tornare ai vertici della massima serie dell’automobilismo. Per raggiungere l’obiettivo della competitività, a Maranello starebbero lavorando per ottenere il massimo carico aerodinamico dal fondo vettura con degli accorgimenti che riguardano anche degli elementi presenti sotto al cofano. Inoltre, l’ambiente Ferrari attorno alla F1 del 2022 promette bene anche grazie al nuovo sistema ibrido introdotto nella Power Unit.

Un estrattore generoso

Nuovi collettori Ferrari 2022 – Fonte: ChronoGP

I nuovi regolamenti vedranno uno sviluppo del fondo completamente diverso dall’attuale, con l’obiettivo di sfruttare l’effetto suolo. Per estrarre il massimo potenziale da questo, a Maranello avrebbero pensato di usare dei canali Venturi che presentano un forte rialzo nella zona d’uscita. Quello che si vuole ottenere è il massimo della depressione sotto la vettura, in modo da generare più downforce. Se non progettato bene, però, si rischia un gradiente di pressione avverso, che risulterebbe in un funzionamento inadeguato del diffusore. Quest’intervento al retrotreno avrebbe obbligato i tecnici Ferrari ad un nuovo disegno dei nuovi collettori, modificati nella forma e nell’andamento. Inoltre, anche le sospensioni posteriori avrebbero subito dei cambiamenti per le modifiche relative all’estrattore. Infatti i triangoli vengono riposizionati in alto per non interferire con il fondo stesso.


Leggi anche: Monoposto 2022: Analisi aerodinamica


I convogliatori di aria

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una delle priorità assolute del progetto 2022 è riuscire ad avere una grande portata d’aria al di sotto della vettura in condizioni ideali. Per riuscire nell’obiettivo, è fondamentale far lavorare nella maniera corretta l’ala anteriore e disegnare dei convogliatori di flusso che siano in grado di far funzionare il fondo sin dalle basse velocità. Infatti, il carico aerodinamico aumenta con il quadrato della velocità e a basse andature, se non vi è sufficiente carico, i piloti avvertono uno scivolamento vettura. Ferrari starebbe progettando questa zona della vettura con l’idea di avere il massimo sviluppo verticale possibile. Per questo, avrebbero spostato le barre antintrusione del telaio al di sopra delle bocche dei radiatori, con il risultato di avere più spazio a disposizione per uno studio accurato dei tunnel Venturi al di sotto dell’auto.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter