F1 | Ferrari, continua l’assistenza tecnica su respiratori e mascherine

Raccordi per le mascherine, valvole per i respiratori. La Ferrari prosegue nel suo impegno per contribuire a contrastare l’emergenza Covid-19

File:Ferrari Werke.JPG - Wikipedia

credits: wikipedia

Somme devolute in beneficenza, tagli degli stipendi, donazioni spontanee, messaggi e contribuiti di qualsiasi tipo. Non si può dire che lo sport sia rimasto inerme, egoista e gretto sull’emergenza coronavirus. E anche la Formula Uno si è mobilitata, soprattutto nel caso della Ferrari. Mettendo a disposizione la propria competenza e le sue attitudini.

Qui avevamo annunciato la sospensione della produzione negli stabilimenti sino a fine marzo, e dopo un periodo di smart-working il Cavallino è tornato effettivo e continua nel suo contributo tecnico all’emergenza sanitaria che sta seriamente minacciando anche l’inizio e il proseguo del Mondiale di F1 2020.

Ferrari valvole respiratorie
Ferrari valvole respiratorie – credits: corporate.ferrari.com

Nello specifico, la Ferrari ha scelto, con una parte del team dedicata, di produrre valvole per i respiratori, macchinari quantomai importanti per un virus che colpisce i polmoni e crea violente crisi respiratorie. Oltre a ciò, anche;i raccordi per le mascherine sono un altro oggetto di produzione della casa di Maranello. Si tratta di componenti termoplastici prodotti con manifattura additiva all’interno del reparto solitamente dedicato a sfornare le macchine da mettere in mano a Vettel e Leclerc.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Bergamo, Genova, Modena e Sassuolo, e i loro ospedali, continueranno a beneficiare delle diverse centinaia di dispositivi prodotti. Alcune valvole sono state sviluppate dalla Mares, solitamente produttrice di materiale subacqueo; altri raccordi sono stati destinati a Solid Energy, che li impiegherà per trasformare le maschere Decathlon in supporti utili a chi lavora in ambito sanitario.

Seguici anche su Instagram

F1 | Monza, vietato ripetere Melbourne. Nessun rinvio all’ultimo minuto per il GP d’Italia

Poi. Dopo.